Giovedì 21 Febbraio 2019 | 16:32

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
Nel potentino
Francavilla in Sinni, crolla tetto di casa, madre e figlio in ospedale, uomo ancora sotto le macerie

Francavilla in Sinni: crolla tetto di casa, 3 persone estratte vive, grave un uomo

 
Fotoreporter ferito
Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

Il San Carlo si offre di curare l'occhio di Micalizzi

 
L'invito
Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

Potenza, l'ospedale San Carlo si offre di curare il reporter ferito in Siria

 
«È un piano senza effetti»
Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

Basilicata, stop inceneritori nel 2020: Tar boccia ricorso ex Fenice

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Melfi, padri e figli fuori dalla Fiat come a scuola

MELFI (POTENZA) – Giuseppe, vent'anni, perito elettronico è partito stamani all’alba da Foggia per essere puntuale al primo giorno di lavoro alla Fiat-Fca di Melfi: lo ha accompagnato fino ai cancelli il padre: "trent'anni fa è toccato a noi – dice il padre ai cronisti – ora il viaggio della speranza lo fanno i nostri figli". In molti tra i giovani lavoratori interinali assunti nella fabbrica Lucana sono arrivati a Melfi insieme ai genitori
Lavoro grazie alla Fiat i foggiani corrono a Melfi
Melfi, padri e figli fuori dalla Fiat come a scuola
MELFI (POTENZA) – Giuseppe, vent'anni, perito elettronico è partito stamani all’alba da Foggia per essere puntuale al primo giorno di lavoro alla Fiat-Fca di Melfi: lo ha accompagnato fino ai cancelli il padre: "trent'anni fa è toccato a noi – dice il padre ai cronisti – ora il viaggio della speranza lo fanno i nostri figli". In molti tra i giovani lavoratori interinali assunti nella fabbrica Lucana sono arrivati a Melfi insieme ai genitori, invece Massimiliano, vent'anni, ha utilizzato l’autobus: "sono partito intorno alle 4 – spiega davanti all’ingresso C – ma ne vale la pena. Ho studiato tanto e adesso questo lavoro alla Fiat mi dà speranza". Intanto alle ore 8 in punto, i nuovi lavoratori hanno varcato i tornelli dello stabilimento Melfitano e si apprestano a vivere il primo giorno di formazione nel rinnovato impianto dove oltre alla Punto si producono i due nuovi modelli, la Jeep Renegade e la 500X.
"Sono un po' emozionato – racconta Matteo, 26 anni, di Cerignola (Foggia) – il percorso di selezione è stato difficile, adesso la speranza è che questo lavoro duri".

AL LAVORO 300 INTERINALI - Si sono aperti alle ore 8 i cancelli dello stabilimento di Melfi (Potenza) della Fiat-Fca per trecento nuovi lavoratori assunti con contratto interinale in seguito all’aumento di produzione dei due nuovi mini-suv, la Jeep Renegade e la 500X.
Davanti all’ingresso C della fabbrica Lucana sono arrivati i primi lavoratori, alcuni dei quali molto giovani (hanno fra i 19 e i 29 anni) e accompagnati dai genitori, un po' come se fosse il primo giorno di scuola. Nella prima settimana di lavoro, i trecento nuovi assunti seguiranno un corso di formazione e poi dalla prossima passeranno direttamente sulla linea di produzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400