Sabato 16 Gennaio 2021 | 13:03

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 
decisione attesa
Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

Lavello, parà barese morì dopo che paracadute non si aprì: Gip Potenza deciderà su archiviazione

 
dati regionali
Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

Covid in Basilicata, 99 nuovi contagi su 739 test (13,3%) e altri due decessi

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Newsweekla speranza
Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

Xylella e tecnologia: il batterio sfidato dalle nanocapsule hi-tech

 
Baristalking
Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

Santeramo, perseguita la ex e le incendia auto: arrestato 40enne

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 

i più letti

E il lago Sirino resta senza acqua

di SALVATORE LOVOI
NEMOLI - Lo strano caso del Lago Sirino candidato a diventare location di un grande attrattore turistico... senz’acqua. E’ triste lo scenario che ci si trova dinanzi, in questi giorni, sulle rive dell’invaso pedemontano. Ridotto ai minimi termini per l’inesorabile fenomeno di svuotamento, lo specchio lacustre, dalla scorsa estate, ha perso circa due metri di preziosa linfa vitale
E il lago Sirino resta senza acqua
di SALVATORE LOVOI

NEMOLI - Lo strano caso del Lago Sirino candidato a diventare location di un grande attrattore turistico... senz’acqua. E’ triste lo scenario che ci si trova dinanzi, in questi giorni, sulle rive dell’invaso pedemontano. Ridotto ai minimi termini per l’inesorabile fenomeno di svuotamento, lo specchio lacustre, dalla scorsa estate, ha perso circa due metri di preziosa linfa vitale – necessaria all’habitat e allo spettacolo galleggiante, spruzzi e giochi di luce. Il livello è sceso notevolmente tanto che affiorano, lungo tutto il periplo, sia le voragini che le opere palliative dell’uomo per porvi rimedio. Si va dall’invasiva guaina di asfalto, messa in posa a fine anni sessanta (quando venne costruito anche l’emissario artificiale), ai “tappi” di calcestruzzo, fino allo sfiatatoio presso il ponte (forse l’unico intervento mirato realizzato nel tempo).

La leggendaria presenza di mulinelli e inghiottitoi, che attiravano persino gli armenti, è documentata dai primi del Novecento dallo storico Carlo Pesce. Dagli anni Cinquanta, invece si ha notizia di voragini che risucchiavano la variegata flora e fauna ittica (sono del tutto scomparse tinche e gamberetti). All’Sos, lanciato nel ‘94, non sono state giunte risposte risolutive tant’è che oggi –all’approssimarsi della realizzazione del macroattrattore «La Signora del Lago» (finanziato per circa un milione di euro, appena bandito dal Comune) si è davanti al dilemma irrisolto. Appare prioritaria, a questo punto - anche allo stesso attrattore – sicuramente, la proposta progettuale di risanamento idrogeolologico del Sirino, avanzata alla Regione Basilicata dall’ amministrazione comunale di Nemoli.

Si tratta di uno studio da svolgersi in collaborazione fra il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Imaa) di Tito, l’Università della Basilicata ed il parco Tematico «Il Micromondo». La realizzazione del progetto prevede una ricerca temporale di 18 mesi ed un impegno di spesa di 300mila euro ai quali, ovviamente, si dovranno aggiungere fondi per la soluzione del problema. Il bacino sarà sottoposto ad un’attività, in più fasi, di indagini e monitoraggi idrogeologici e geofisici, indirizzati a recuperare e conservare un patrimonio di grande valore ambientale, risorsa fondamentale per il turismo dell’area.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie