Martedì 19 Marzo 2019 | 17:39

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
BariL'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Crediti 2012 non incassati dal Comune di Potenza indaga la Corte dei Conti

di ANTONELLA INCISO
POTENZA - Ora indaga anche la Corte dei Conti. Sul bilancio del Comune di Potenza, ed in particolare sui residui 2012, stanno cercando di fare chiarezza anche i giudici contabili. Con l’obiettivo di verificare se vi sia stato o meno un danno erariale. Raggiungono, in particolare, i 30 milioni di euro i crediti maturati dal Municipio su cui si è concentrata l’attenzione della magistratura contabile della Basilicata
Crediti 2012 non incassati dal Comune di Potenza indaga la Corte dei Conti
di Antonella Inciso

POTENZA - Ora indaga anche la Corte dei Conti. Sul bilancio di Potenza ed in particolare sui residui 2012 ora stanno cercando di fare chiarezza anche i giudici contabili. Con l’obiettivo di verificare se vi sia stato o meno un danno erariale.

Dopo la notizia della delibera di dissesto che il sindaco De Luca la prossima settimana approverà in giunta, una nuova tegola si abbatte sui conti del Comune capoluogo.

Un’ inchiesta della Corte dei Conti della Basilicata che mira a far luce sui dati del 2012, sulla legittimità di quei crediti esigibili iscritti in bilancio. Con l’obiettivo di verificare se vi sia stato o meno danno erariale.

Una verifica che appare un atto dovuto, dunque, confermato anche dall’acquisizione di una vastissima documentazione contabile riferibile per il momento al solo 2012 ma che, secondo indiscrezioni, potrebbe essere allargata ai successivi tre anni. Molto dipenderà da quello che la magistratura contabile individuerà nelle voci del documento contabile del 2012, anno in cui il Comune di Potenza ha avviato la sperimentazione sull’armonizzazione dei bilanci in base alla legge 118 del 2011.

In ogni caso, al centro degli attuali accertamenti, vi sarebbero crediti esigibili (ossia entrate che sono state previste ma che da un punto di vista finanziario non sono state ancora incassate) per 30 milioni di euro. Una cifra notevole, una cifra che - nello scenario peggiore ossia quello in cui i giudici contabili accertino che i crediti non possono essere incassati - farebbe schizzare il disavanzo del Comune di molti milioni di euro.

Insomma, una situazione delicatissima, i cui risultati potrebbero influire non poco sul destino dei conti ma ancor di più su quello degli amministratori e funzionari comunali che quei crediti esigibili li hanno iscritti in bilancio ed approvati..

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400