Sabato 23 Febbraio 2019 | 23:39

NEWS DALLA SEZIONE

Voto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
Maltempo
Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

Nevica allo stadio: rinviata gara di serie C Potenza - Sicula Leonzio

 
Violenza
Roccanova, arrestato 37enne: stava prendendo a calci a moglie

Roccanova, arrestato 37enne: stava prendendo a calci a moglie

 
Verso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
In vista del 24 marzo
Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

 
Economia
Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

 
L'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

Abusi su disabile due in manette nel Potentino

POTENZA – La vittima, una 16enne affetta da problemi al linguaggio e da un ritardo mentale lieve. La violenza sarebbe avvenuta in un edificio abbandonato vicino alla scuola media di Pignola: uno dei due ne ha abusato sessualmente, mentre l’altro teneva in mano un telefono cellulare per "illuminare" la scena. All'episodio hanno assistito alcune amiche: nessuno ha mosso un dito
Abusi su disabile due in manette nel Potentino
POTENZA – Accusati di violenza sessuale di gruppo su una ragazza di 16 anni affetta da problemi al linguaggio e da un ritardo mentale lieve, due giovani – di 24 e 19 anni, uno di Pignola (Potenza), l’altro di Potenza – sono stati posti agli arresti domiciliari dalla squadra mobile della questura di Potenza.

La violenza è avvenuta la sera del 14 gennaio scorso, in un edificio abbandonato vicino alla scuola media di Pignola. I due arrestati hanno contattato la ragazza, che avevano conosciuto in precedenza e le hanno dato appuntamento in paese, dove lei è arrivata con una cugina.

L’hanno convinta a entrare nell’edificio abbandonato e uno dei due ne ha abusato sessualmente, mentre l’altro teneva in mano un telefono cellulare per "illuminare" la scena. Non sono intervenuti nè la cugina, nè un’altra amica delle due ragazze (che era fuori), nè altri due amici degli arrestati.

Dopo aver subito violenza, la ragazza disabile – apparsa molto scossa – ha fatto capire alla madre che era accaduto qualcosa ed è stata portata in ospedale per essere visitata e medicata. Dopo la visita in ospedale è stato chiesto l'intervento della polizia, che ha cominciato le indagini e ha raccolto diverse testimonianze, interrogando anche la vittima, alla presenza di uno psicologo. Alla fine, la Procura della Repubblica di Potenza ha chiesto e ottenuto dal gip la misura cautelare degli arresti domiciliari per i due indagati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400