Martedì 19 Marzo 2019 | 02:26

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 
Il comizio
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Le parole
Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

Salvini: «Nel Potentino le vittime hanno ancora paura dell'usura»

 
A Melfi
Melfi, Berlusconi su morte giovane testimone processo Ruby: mi spiace

Berlusconi su morte teste processo Ruby: mi spiace
E sui cogl...: ho esagerato Vd

 
Il fenomeno
Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

Le case dei lucani all’asta un altro segno della crisi

 
La rapina
Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

Potenza, sfondano una gioielleria a colpi di martello: ladri in fuga

 
La decisione
Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

Papa: Monsignor Augusto Bertazzoni sarà venerabile

 
La denuncia
Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

 
l’altra faccia della disoccupazione
Il 66% dei disoccupati lucani non cerca più un lavoro

Il 66% dei disoccupati lucani non cerca più un lavoro

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Metti a Potenza tanti orti sociali

POTENZA – Saranno 25 i lotti, da 50 metri quadrati ognuno, a disposizione dei potentini per realizzare un “orto urbano”, per la coltivazione biologica di ortaggi, piccoli alberi da frutto e fiori: l’area, di circa 3.500 metri quadrati, si trova in via Ondina Valla, nel quartiere di Macchia Romana. L'iniziativa è stata presentata oggi, a Potenza
Metti a Potenza tanti orti sociali
POTENZA – Saranno 25 i lotti, da 50 metri quadrati ognuno, a disposizione dei potentini per realizzare un “orto urbano”, per la coltivazione biologica di ortaggi, piccoli alberi da frutto e fiori: l’area, di circa 3.500 metri quadrati, si trova in via Ondina Valla, nel quartiere di Macchia Romana. L'iniziativa è stata presentata oggi, a Potenza, dai presidenti regionale e cittadino di Legambiente, Marco De Biasi e Alessandro Ferri, dal vicesindaco e dall’assessore comunale all’ambiente, Gerardo Bellettieri e Pasquale Pepe. L’area è di proprietà del Comune, ed è stata concessa in comodato gratuito all’associazione ambientalista per tre anni.

I lotti saranno assegnati a novembre attraverso un bando, con requisiti che vanno dal reddito, all’età e alla composizione del nucleo familiare: una parte degli orti andranno a residenti con più di 65 anni, e una parte ai nuclei familiari. Ogni assegnazione sarà annuale, con un canone di 50 euro, e Legambiente verificherà il rispetto dei criteri imposti dal bando (è vietata, tra l’altro, la vendita dei prodotti coltivati, l’uso di prodotti chimici e l’assunzione di lavoratori). "Abbiamo messo a disposizione dei cittadini – hanno detto gli organizzatori – un’area che non era utilizzata e che è molto adatta alla coltivazione, per la disponibilità d’acqua e per l’esposizione al sole, senza contare l’impegno che i potentini metteranno nell’iniziativa e nella valorizzazione della zona".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400