Venerdì 22 Marzo 2019 | 03:24

NEWS DALLA SEZIONE

La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
I controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
Dall'ispettorato del lavoro
Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

Furbetti dell'assegno di disoccupazione nei campi in Basilicata: denunciati

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

Ticket sanitari boom di esenzioni in Puglia e Basilicata

ROMA - In Italia il 70% delle ricette per esami, visite specialistiche, analisi di laboratorio, lastre, risonanze, ecografie e altre prestazioni di diagnostica è effettuato con esenzione del ticket: 145 milioni su 207 milioni. In Puglia tocca l’82% dei pazienti, mentre in Basilicata riguarda il 72% della popolazione
Ticket sanitari boom di esenzioni in Puglia e Basilicata
ROMA - La riforma dei ticket sanitari, prevista dal Patto per la Salute, dovrebbe nascere a fine novembre.I tecnici, in questi giorni, sono al lavoro su nuovi indicatori per le esenzioni per reddito e patologia, studiano la composizione del nucleo familiare e calibrano una maggiore equità attraverso la differenziazione dei livelli di contribuzione. Allo studio anche nuovi ticket sull'inappropriatezza (ad esempio ricoveri diurni e ordinari o pronto soccorso) per le prestazioni più a rischio.

Fermo restando che è nei poteri delle Regioni di intervenire in autonomia con un aumento dei ticket per mantenere l'equilibrio dei conti, l’obiettivo dichiarato della riforma, quindi, è di puntare al gettito invariato (2,9 miliardi di euro nel 2013, ovvero circa 49,8 euro pro-capite) ma in un’ottica che guardi più all’equità.

Perché un dato è certo: in Italia il 70% delle ricette per esami, visite specialistiche, analisi di laboratorio, lastre, risonanze, ecografie e altre prestazioni di diagnostica strumentale è ormai effettuato con esenzione del ticket: 145 milioni su 207 milioni.

Una percentuale che in alcune regioni (Calabira, Campania e Sicilia) raggiunge vette da record e in Puglia tocca l’82% dei pazienti, mentre in Basilicata riguarda il 72% della popolazione.

È quanto emerge dall’analisi della Direzione generale del sistema informativo e statistico del ministero della Salute sul flusso delle ricette di specialistica ambulatoriale nel 2012. Non è dunque un caso che uno dei primi punti del Patto della salute è proprio la riforma dei ticket sanitari. Una valanga di ricette «no ticket» in Italia, di cui poco meno della metà (67 milioni su 144) per motivi legati al basso reddito dei cittadini, che in Puglia come detto raggiunge l’80% dei casi.

L'analisi del ministero prende in esame, però, anche le altre tipologie di esenzione (non da reddito): patologia, malattia rara, invalidi di guerra e condizione. Gli esenti per condizione sono gli invalidi (ad eccezione degli invalidi di guerra per i quali è previsto un codice di esenzione specifico), i ciechi assoluti, i sordomuti, gli infortunati sul lavoro o affetti da malattie professionali, le donne in stato di gravidanza (dalla 1° alla 41° settimana), le donne incinte a rischio, i detenuti e gli internati, gli obiettori di coscienza in servizio civile, i soggetti ai quali vengono effettuate prestazioni diagnostiche per screening, e i cittadini extracomunitari non in regola privi di risorse economiche ai quali vengono effettuate prestazioni ambulatoriali urgenti.

Ebbene, nel 2011 l’ammontare complessivo delle ricette esenti per patologia sono ammontate invece a 41,7 milioni e in Puglia se ne sono contate 2,5 milioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400