Giovedì 01 Ottobre 2020 | 19:09

NEWS DALLA SEZIONE

Industria
Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

 
Il virus
Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicovetere

 
Nel Potentino
Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

 
Nel Potentino
Mancano le vocazioni: le ultime due suore lasciano Pescopagano

Mancano le vocazioni: le ultime due suore lasciano Pescopagano

 
Paura nel Potentino
Fca, i contagi salgono a quota 16: vaccini antinfluenzali per tutti

Fca, i contagi salgono a quota 16: vaccini antinfluenzali per tutti

 
In ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
Nel Potentino
Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

 
Il virus
Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

 
indagini
Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

 
lavoro
Potenza, ad agosto boom di autorizzazioni ore Cig: ben 1,5 milioni

Potenza, ad agosto boom di autorizzazioni ore Cig: ben 1,5 milioni

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

Bari, la Coppa Italia finisce a Ferrara: 11 metri amari ma si torna a testa alta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAmbiente
Taranto, cattivi odori da discarica: tutti assolti, ma è polemica

Taranto, cattivi odori da discarica: tutti assolti, ma è polemica

 
BariL'emergenza
Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena

Bari, un caso di Covid in scuola media Michelangelo: classe in quarantena. Contagi anche in altri istituti

 
LecceNel Salento
Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

Galatina, nasce l'albo delle baby-sitter: sospiro di sollievo per i genitori

 
BatIl virus
Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

Coronavirus, contatto con un positivo: chiuso Tribunale Trani per sanificazione

 
PotenzaIndustria
Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

Balvano, Ferrero raddoppia dopo il successo Nutella Biscuits

 
Foggiatra carapelle e orta nova
Frontale fra due auto nel Foggiano: 7 feriti, alcuni in gravi condizioni

Frontale fra due auto nel Foggiano: 8 feriti, alcuni in gravi condizioni

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

Tre morti lucani senza un nome

di FABIO AMENDOLARA
Nonostante siano in obitorio ormai da molti anni non hanno ancora un nome. Su una targhetta di plastica lucida legata al piede con un filo di nylon c’è scritto «da identificare». Sono tre i cadaveri anonimi trovati in Basilicata e censiti dal ministero dell’Interno in un «registro generale» che ricorda alle forze dell’ordine di controllare tra i casi di scomparsa. A Palazzo San Gervasio, Ferrandina, Tito
Tre morti lucani senza un nome
di FABIO AMENDOLARA

Nonostante siano in obitorio ormai da molti anni non hanno ancora un nome. Su una targhetta di plastica lucida legata al piede con un filo di nylon c’è scritto «da identificare». Sono tre i cadaveri anonimi trovati in Basilicata e censiti dal ministero dell’Interno in un «registro generale» che ricorda alle forze dell’ordine di controllare tra i casi di scomparsa. A Palazzo San Gervasio, Ferrandina, Tito. Tre casi ben descritti in una scheda didascalica di lettura immediata.

UOMO CARBONIZZATO - È il 6 agosto del 1985. A Palazzo San Gervasio, nella discarica del paese di contrada Settecarri, vengono trovati «resti umani carbonizzati». Presumibilmente si tratta di un uomo. E con molta probabilità è qualcuno assassinato durante un regolamento di conti. In quell’area del Vulture non è il primo caso. Un esponente della famiglia Cassotta (che per i magistrati della Procura di Potenza è un clan di stampo mafioso), Ofelio Antonio, è stato ucciso proprio in quegli anni. Lo trovarono semicarbonizzato nella discarica comunale di Rapolla. Il metodo è comunemente usato dalla criminalità organizzata.

UNA MUMMIA - Il 5 giugno del 2002 in località Farneto di Ferrandina vengono trovati resti mummificati femminili. Epoca della morte: si presume una quarantina di anni prima del ritrovamento. Altezza 1 metro e 35 centimetri. Per questo si presume che la vittima fosse affetta da nanismo. E per una deformazione alle gambe «verosimilmente» soffriva anche della sindrome di Weismann Netter Stuhl. Causa presunta della morte: parto. Gli indumenti riportano alla mente Ottavia De Luise, la ragazzina scomparsa nel 1975 a Montemurro e mai ritrovata: veste a quadri in tessuto semisintetico indossata su saio bianco di cotone grezzo con il collo a barca, calzettoni di cotone manufatti allacciati sotto il ginocchio con una fettuccia. Un modo di vestire simile a quello impresso sulla fotografia di Ottavia che all’epoca gli investigatori diffusero per le ricerche. Anche l’altezza si avvicina molto. Ma non è mai stato fatto un esame del Dna.

MIGRANTE IN FUGA - È il caso più recente: il ritrovamento è del 21 agosto del 2012. In contrada Pezzenti di Tito viene trovato il cadavere di un uomo con carnagione olivastra, alto 1 metro e 71 centimetri, 70 chilogrammi di peso, capelli neri brizzolati. Indossava due paia di pantaloni uno sull’altro e due magliette. Causa della morte: caduta accidentale. Secondo gli investigatori è di nazionalità afgana. Ma è l’unico dato utile che al momento sono riusciti a ricavare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie