Mercoledì 05 Agosto 2020 | 18:23

NEWS DALLA SEZIONE

SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
In Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
INFRASTRUTTURE
Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

Genzano di Lucania, distretto G: al via lavori da 50 milioni

 
maltempo
Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

Potenza, bomba d'acqua sulla città: si allaga un supermercato

 
UNIVERSITÀ

Unibas, facoltà di Medicina: ora studiano gli aspiranti rettori

 
IL CASO

I familiari del centauro morto a Melfi: il manager Kawasaki va processato

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
la scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Tragedia
Vinovo, guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna e si toglie la vita

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

 
L'INVENZIONE
Potenza, mascherina e disinfettante tutto a portata di borsetta

Potenza, mascherina e disinfettante tutto a portata di borsetta

 
TURISMO
Basilicata, il bonus vacanze si rivela un mezzo flop

Basilicata, il bonus vacanze si rivela un mezzo flop

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
HomeEroe per un giorno
Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

 
BariL'evento
Bari, Ordine Avvocati e Fratres per un pomeriggio di donazione straordinaria di sangue

Bari, Ordine Avvocati e Fratres per un pomeriggio di donazione straordinaria di sangue

 
Leccearte
Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

 
Tarantoil caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

Registro unioni civili Bella strizza l’occhio alle «coppie di fatto»

di FABIO AMENDOLARA
BELLA - Uomini e donne, donne e donne, uomini e uomini: coppie. «Unioni civili», le chiama Michele Celentano, giovane sindaco di Bella che guida una giunta con quattro geometri e un fotoreporter. Il regolamento che istituisce il registro delle unioni civili conta cinque articoli che segnano il primo passo verso una svolta storica: Bella è il primo Comune della Basilicata a garantire pari diritti alle coppie sposate e a quelle che, invece, convivono
Registro unioni civili Bella strizza l’occhio alle «coppie di fatto»
dal nostro inviato FABIO AMENDOLARA

BELLA - Uomini e donne, donne e donne, uomini e uomini: coppie. «Unioni civili», le chiama Michele Celentano, giovane sindaco di Bella che guida una giunta con quattro geometri e un fotoreporter. Il regolamento che istituisce il registro delle unioni civili conta cinque articoli che segnano il primo passo verso una svolta storica: Bella è il primo Comune della Basilicata a garantire pari diritti alle coppie sposate e a quelle che, invece, convivono. «Anche se sono dello stesso sesso», spiega l’assessore Vito Leone, giornalista e reporter con un passato da rivoluzionario dell’ultrasinistra.

«Una scelta di civiltà», dice l’assessore. Adottando questo provvedimento, votato in consiglio comunale all’unanimità, Bella si inserisce in un elenco di importanti città italiane (Palermo, Milano, Torino e Napoli) che ritengono di aver abbattuto alcune delle barriere che separano le coppie sposate da quelle che pur vivendo sotto lo stesso tetto hanno scelto di non firmare un contratto. Alcune di queste, pur volendo, non possono: è il caso dei separati o degli omosessuali che, una volta che il registro sarà operativo, potranno invece registrarsi proprio come gli eterosessuali.

L’orologio a quattro quadranti e i dieci altari della chiesa madre ricordano a tutti che un tempo a Bella la Chiesa era in posizione dominante. Ma su questa decisione del Comune, per ora, è rimasta in silenzio. Forse è ancora percepito come un provvedimento distante. Per strada in realtà non si incontrano molte coppie di fatto. C’è qualche giovane coppia eterosessuale. Ma le altre categorie al momento non sono rappresentate. L’iscrizione, comunque - spiegano dal Comune - «non è soltanto un traguardo morale»: potrà servire a ottenere dei servizi. Il Comune si impegnerà a non discriminare le coppie di fatto in materia di casa, sanità e servizi sociali, politiche per giovani, formazione, scuola e servizi educativi, trasporti. L’inserimento nell’elenco può essere richiesta da due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, di qualsiasi nazionalità, residenti, coabitanti anagraficamente nel Comune di Bella e iscritti sullo stesso «stato di famiglia».

Ma ci sono delle regole: «Gli interessati - si legge nel provvedimento - non devono essere legati tra loro da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela e non devono appartenere ad alcuna altra forma di unione civile, comunque riconosciuta». «Con il registro per le coppie di fatto - sostiene l’assessore Leone - Bella diventa sempre più un Comune d’Europa in materia di tutela dei diritti civili. Sono certo che le prime iscrizioni arriveranno prestissimo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie