Venerdì 14 Agosto 2020 | 02:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
Il virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
L'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariViolenza domestica
Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

Bari, botte e offese alla moglie: allontanato e denunciato

 
TarantoIl caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
BatIl caso
Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

Obbligo di soggiorno a Canosa, ma è a Lavello in Basilicata: arrestato

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 

i più letti

Stermina la famiglia  e si spara: funerali  dopo le 4 autopsie Pistola al seguito: ha premeditato?

SAN FELE (POTENZA) – Le quattro salme della famiglia Tronnollone – sterminata a San Fele (Potenza) dal padre, Vito, che si è poi suicidato – sono nell’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove oggi dovrebbero essere eseguite le autopsie: solo in seguito sarà decisa la data dei funerali. Da quando le salme sono state portate via dal luogo della strage, sono centinaia le persone che si sono recate al San Carlo in segno di vicinanza alla famiglia. Il sindaco di San Fele ha proclamato il lutto cittadino per la giornata in cui saranno celebrati i funerali e ha disposto l'interruzione delle manifestazioni estive
Stermina la famiglia  e si spara: funerali  dopo le 4 autopsie Pistola al seguito: ha premeditato?
SAN FELE (POTENZA) – Le quattro salme della famiglia Tronnollone – sterminata a San Fele (Potenza) dal padre, Vito, che si è poi suicidato – sono nell’obitorio dell’ospedale San Carlo di Potenza, dove oggi dovrebbero essere eseguite le autopsie disposte dal pm Anna Gloria Piccininni che coordina le indagini: solo in seguito sarà decisa la data dei funerali.

Da quando le salme sono state portate via dal luogo della strage sono centinaia le persone che si sono recate al San Carlo in segno di vicinanza alla famiglia.

Il sindaco di San Fele, Donato Sperduto, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata in cui saranno celebrati i funerali delle quattro persone – che vivevano da oltre trent'anni a Lastra a Signa (Firenze) – e ha disposto l'interruzione delle manifestazioni estive. Anche ieri, giornata di festa, il paese dell’Appennino lucano è rimasto sotto shock e in molti continuano a ripetere che "Vito era una brava persona, a capo di una famiglia serena".

Nelle ore successive alla strage, inoltre, decine di persone su Facebook hanno lasciato un commento – quasi tutti di condoglianze ma qualcuno anche di sdegno e di rabbia – alla foto postata da Vito Tronnolone il 7 agosto scorso con l’immagine della figlia Chiara seduta su un divano della villetta di San Fele e la frase "Bello averti qui con noi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie