Martedì 19 Gennaio 2021 | 15:30

NEWS DALLA SEZIONE

La pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
la protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
a Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
Demografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
La decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
Il personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Nel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
I numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa manduria
Tentata estorsione a un commerciante: due arresti nel Tarantino

Tentata estorsione a un commerciante: due arresti nel Tarantino

 
FoggiaL'incidente
Foggia, scontro fra auto e tir, coinvolta anche una macchina in sosta

Foggia, scontro fra auto e tir, coinvolta anche una macchina in sosta

 
BariIl processo
Bari, Punta Perotti: il danno può arrivare a 212 milioni

Bari, Punta Perotti: il danno può arrivare a 212 milioni

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Basilicata, approvato reddito di inserimento Vale tra 60 e 80 mln Salvi fino a dicembre 105 precari

POTENZA – La Basilicata avrà il suo «reddito minimo di inserimento», finanziato con fondi regionali, statali e comunitari e con i diritti di sfruttamento del petrolio: lo ha deciso il Consiglio regionale, approvando a maggioranza (undici voti a favore, sette contrari e un astenuto) la manovra di assestamento del bilancio 2014. Il reddito minimo di inserimento, che vale tra i 60 e gli 80 milioni complessivi, è stato istituito per soccorrere «soggetti svantaggiati e molto svantaggiati, anche allo scopo di incentivare la mobilità sociale, contrastare la rarefazione del lavoro e affrontare il tema delle vecchie e nuove povertà»
Basilicata, approvato reddito di inserimento Vale tra 60 e 80 mln Salvi fino a dicembre 105 precari
POTENZA – La Basilicata avrà il suo «reddito minimo di inserimento», finanziato con fondi regionali, statali e comunitari e con i diritti di sfruttamento del petrolio: lo ha deciso la notte scorsa il Consiglio regionale, approvando a maggioranza (undici voti a favore, sette contrari e un astenuto) la manovra di assestamento del bilancio 2014.

Il reddito minimo di inserimento è stato istituito per soccorrere «soggetti svantaggiati e molto svantaggiati, anche allo scopo di incentivare la mobilità sociale, contrastare la rarefazione del lavoro e affrontare il tema delle vecchie e nuove povertà», ha spiegato l’ufficio stampa del Consiglio.

La manovra – grazie alla quale le risorse disponibili sono passate da 3,7 a 3,9 miliardi di euro – contiene numerosi provvedimenti e stanziamenti, fra i quali 400 mila euro per gli alluvionati del 2013; la «stazione unica appaltante per lavori, servizi e forniture della Regione, che fungerà anche da 'centrale di committenzà degli enti e delle aziende sanitarie; la «deroga al blocco delle assunzioni del personale del servizio sanitario regionale» per il servizio di emergenza-urgenza; l’avvio di un «sistema aeroportuale integrato», rafforzando le relazioni con vari scali campani e pugliesi e valorizzando le piste lucane; possibilità per nuove autorizzazioni per impianti di smaltimento, trattamento e recupero dei rifiuti e ampliamento delle discariche di rifiuti solidi urbani.

PITTELLA: REDDITO DI INSERIMENTO VALE 60-80 MILIONI - Vale una cifra compresa fra 60 e 80 milioni di euro il reddito minimo di inserimento. Lo ha detto stamani ai giornalisti il presidente della giunta, Marcello Pittella, precisando che il provvedimento dovrebbe rivolgersi a circa 30 mila lucani che soffrono particolarmente e si trovano in condizioni di forte disagio sociale. I fondi – la cifra precisa è da stabilire in relazione a calcoli e scelte più approfondite – sono regionali, statali, dell’Unione europea e presi dai diritti di sfruttamento del petrolio.

Pittella ha parlato del reddito di inserimento illustrando i provvedimenti presi la notte scorsa e quelli avviati nei primi sei mesi di attività del suo esecutivo: “La Basilicata si ri-forma” è stato il titolo dell’incontro con i giornalisti, per sottolineare l’importanza delle scelte fatte. In particolare, fra le altre, la liquidazione dell’Arbea, l’ultima proroga per l’Alsia, la riforma del sistema formativo, un sistema integrato regionale per i migranti, il contrasto al lavoro irregolare, la nomina di un commissario unico per i consorzi di bonifica, la riforma dell’Arpab, l’estensione della fibra ottica, la rivoluzione digitale, la reindustrializzazione dei siti produttivi inattivi, le infrastrutture (l'interessamento della Regione per il futuro dell’aeroporto di Salerno), il miglioramento dei servizi sanitari di urgenza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie