Sabato 23 Febbraio 2019 | 01:26

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
In vista del 24 marzo
Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

Regionali in Basilicata, a Potenza e Matera la presentazione delle liste

 
Economia
Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

Lo Svimez alla Basilicata: «Trattenete più royalties»

 
L'iniziativa
A Vietri di Potenza se adotti un cane non paghi la Tari

A Vietri di Potenza se adotti un cucciolo dal canile non paghi la Tari

 
L'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
L'analisi
Badante di condominio: la creatività dei lucani

Badante di condominio: la creatività dei lucani

 
In Basilicata
Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

Elezioni, Carmen Lasorella rinuncia alla candidatura

 
La nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 
Mobilità
Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

Trasporti pubblici lucani, fondi ordinari ma pochi bus: mancano 200 mezzi

 
Dal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaVerso le regionali
Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

Elezioni, a Potenza e Matera le prime liste: sono di centrodestra e M5S

 
LecceSalento
Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa un passo indietro e ritira l'interrogazione

Villa al mare del pm a Porto Cesareo, M5S fa retromarcia e ritira interrogazione

 
BariLa sentenza
Bari, offese tra ragazzi via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

Bari, offese tra ragazzini via whatsapp: per la Cassazione è diffamazione

 
HomeIl siderurgico
Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

Ex Ilva a Taranto, ripartono gli impianti: soddisfazione della Fim

 
BrindisiFurto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
GdM.TVGli arresti della Polizia
Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

Andria, assaltavano tir con esplosivo e armi: decimato clan Griner, 11 in carcere

 
MateraSfruttamento
Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

Metaponto, ecco la Felandina: il «ghetto» dove vivono 400 disperati

 
FoggiaAtti vandalici
Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

Foggia, bus Ataf presi a sassate da baby gang

 

Ospedale di Lagonegro sulla bambina morta autopsia e indagine Asp

di PINO PERCIANTE
LAGONEGRO - L’autopsia (eseguita ieri mattina) potrà forse fare luce sul caso della bimba morta prima di nascere: la madre, una donna di 35 anni di Castelsaraceno, era alla 36esima settimana di gravidanza e domenica scorsa era andata in ospedale a Lagonegro perché cominciava ad avvertire dolori ma l’avevano dimessa dicendole che il feto stava bene ed invitandola a tornare l’indomani
Ospedale di Lagonegro sulla bambina morta autopsia e indagine Asp
di PINO PERCIANTE

LAGONEGRO - L’autopsia (eseguita ieri mattina) potrà forse fare luce sul caso della bimba morta prima di nascere: la madre, una donna di 35 anni di Castelsaraceno, era alla 36esima settimana di gravidanza e domenica scorsa era andata in ospedale a Lagonegro perché cominciava ad avvertire dolori ma l’avevano dimessa dicendole che il feto stava bene ed invitandola a tornare l’indomani.

Quando la donna è tornata, lunedì mattina, il feto era già morto. I medici lo hanno portato fuori dal grembo della signora privo di vita. Una vicenda avvolta nel mistero in seguito alla quale la Procura della Repubblica di Lagonegro, dopo la denuncia dei genitori, ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia sul corpicino della piccola. I dottori Giuseppe Saggese e Pietrantonio Ricci, nominati dal procuratore Vittorio Russo, hanno compiuto, ieri mattina, alcuni prelievi sui quali saranno svolti successivi approfondimenti istologici. Nulla sarà lasciato al caso. E’ per questo che ieri anche la placenta è finita sotto esame.

Gli esiti dell’autopsia saranno disponibili entro 60 giorni. Ma è possibile vista la delicatezza del caso che i tempi si possano allungare. L’autopsia è stata eseguita in presenza anche degli esperti di parte. La famiglia della piccina morta si è rivolta all’avvocato Demetrio Ricciardone, del foro di Lagonegro, che ha nominato come consulenti il medico Gennaro Sammartino e il ginecologo Mario Polichetti, mentre l’unica persona, per ora, finita nel registro degli indagati (la ginecologa di turno quella domenica) ha nominato come consulente il prof Guida.

La Procura della Repubblica di Lagonegro intende appurare se c’è stata o meno negligenza da parte della dottoressa che sette giorni fa ha accolto in ospedale la trentacinquenne di Castelsaraceno e dopo averle effettuato un tracciato ed un’ecografia l’aveva rimandata a casa dicendole che era tutto a posto e invitandola a tornare il lunedì per un altro controllo con il medico che aveva seguito la sua gravidanza.

In seguito all’accaduto anche l’azienda sanitaria di Potenza ha comunicato di aver deciso di avviare un’indagine interna per accertare se siano state rispettate tutte le procedure previste dai protocolli.

L’indagine è stata avviata – fa sapere l’Asp – nel pieno della trasparenza e per accertare eventuali responsabilità. Intanto, ieri pomeriggio, alle 18. 30, a Castelsaraceno, sono stati celebrati i funerali della bimba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400