Martedì 26 Gennaio 2021 | 04:37

NEWS DALLA SEZIONE

maltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
L'emergenza
Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

Potenza, ripresa scuola: «Rielaborare trasporto pubblico»

 
Nel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
Il caso
Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

 
Il caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
Il caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Potenza, concorsone Ue Testimone in Procura «Così l'imbroglio»

di FABIO AMENDOLARA
POTENZA - «La commissione si è riunita fuori dall’avviso pubblico per la selezione per stabilire i criteri di attribuzione dei punteggi per la valutazione dei titoli». I criteri sono stati resi noti sul sito web della Regione Basilicata ma non sul Bur. I punteggi da attribuire alle valutazioni dei curriculum fanno sì che non possano essere mai raggiunti i 60 punti massimi ma solo 55. E, cosa più grave, «le domande d’esame sono arrivate in modo anonimo ai giornali prima del concorso»
Il Tar della Basilicata boccia il concorsone per sospette irregolarità
Potenza, concorsone Ue Testimone in Procura «Così l'imbroglio»
di Fabio Amendolara

POTENZA - «La commissione si è riunita fuori dall’avviso pubblico per la selezione per stabilire i criteri di attribuzione dei punteggi per la valutazione dei titoli». I criteri sono stati resi noti sul sito web della Regione Basilicata ma non sul Bur. I punteggi da attribuire alle valutazioni dei curriculum fanno sì che non possano essere mai raggiunti i 60 punti massimi ma solo 55. E, cosa più grave, «le domande d’esame sono arrivate in modo anonimo ai giornali prima del concorso».

L’inchiesta giudiziaria sul contestatissimo «concorsone» per la selezione di 50 laureati con esperienza quinquennale nel campo di fondi strutturali - annullato l’altro giorno dai giudici del Tar di Basilicata - ha una gola profonda.

Uno dei concorrenti è andato dalla polizia e ha raccontato ciò che ha visto e sentito. In un verbale di tre pagine - di cui la Gazzetta è in possesso - vengono riassunti gli episodi sospetti.

La Procura - il pubblico ministero che si occupa dell’inchiesta è Francesco Diliso - sta cercando di capire chi ha fatto circolare le domande del concorso prima della prova scritta.

E se le domande sono state inviate solo alla stampa in modo anonimo. Il sospetto è che anche alcuni concorrenti ne siano entrati in possesso.

Ecco il racconto del testimone.

«Il 25 febbraio del 2014 è stato pubblicato sul sito internet della Regione Basilicata l’avviso pubblico di selezione per il conferimento di 50 incarichi di assistenza tecnica specialistica per l’attuazione del Po-Fesr Basilicata 2007-2013».

Il 22 maggio, a bando scaduto e domande presentate, «la commissione si riunisce e stabilisce - spiega il testimone - fuori dall’avviso pubblico per la selezione, quali sono i requisiti di ammissione e criteri di attribuzione dei punteggi per la valutazione dei titoli. Viene data pubblicità sul sito della Regione, ma non avviene la pubblicazione sul Bur». C’è di più: «I requisiti di ammissione e i criteri di attribuzione dei punteggi per la valutazione dei titoli, emanati a bando scaduto e domande presentate, risultano modificativi dei criteri di cui all’avviso pubblico». Una manovra che serviva per favorire qualcuno? E poi c’è un pasticcio burocratico. Il testimone segnala che con i nuovi criteri stabiliti dalla commissione è impossibile raggiungere il massimo punteggio, ovvero 60. «Si può arrivare a 55 punti». Non oltre.

E lo ribadisce: «I criteri di attribuzione dei punteggi fanno sì che non possano essere mai raggiunti i 60 punti dichiarati ma al massimo i 55 punti».

È stato un errore? O quel meccanismo mirava a favorire qualcuno? Il concorso è stato sospeso dalla stessa commissione d’esame, «avendo riscontrato - spiega il testimone - che le domande d’esame erano state consegnate alla stampa da anonimi, in data immediatamente precedente allo svolgimento dei colloqui orali».

Ma chi era in possesso delle domande? E perché ha deciso di mandarle ai giornali? È quello che dovranno accertare gli investigatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie