Giovedì 13 Agosto 2020 | 18:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
L'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
IL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
POLITICA
Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

Basilicata, si spacca la Lega: chiesta espulsione di Zullino

 
l'iniziativa del comune
Offerta ai turisti del Pollino. Dormi 2 notti, ne paghi una

Rotonda, offerta ai turisti nel Pollino: dormi 2 notti, ne paghi una

 
LA TRAGEDIA nel potentino
Donna muore a Rionero investita dal suo furgone

Donna muore a Rionero in Vulture investita dal suo furgone

 
Contagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
Il caso
Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

Potenza, Giuseppe Spera nominato nuovo commissario del San Carlo

 
L'INTERVISTA
«Per uscire dalla crisi serve la verità»

Potenza, «Per uscire dalla crisi serve la verità»: la Chiesa suona la sveglia alla Basilicata

 
bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 273 tamponi nelle ultime 24 h

 
fase 3
Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'EMERGENZA
Incubo roghi a Ceglie e Loseto, ecco l'esercito dei volontari

Incubo roghi a Ceglie e Loseto, ecco l'esercito dei volontari

 
BrindisiIl ritrovamento
Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

Brindisi, immersione fatale: sub muore a Punta della Contessa

 
PotenzaIl virus
Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

Coronavirus, positivi 4 giovani lucani: sono appena tornati da Malta

 
LecceLa curiosità
Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

Lecce, strombazzano il clacson in piazza Sant'Oronzo: multata coppia di neosposi

 
Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

Potenza, voti comprati alle primarie comunali Accuse nelle telefonate

di FABIO AMENDOLARA
POTENZA - L’ex assessore del Comune di Potenza Luciano De Rosa - accusato di aver accettato favori sessuali da ragazze compiacenti mandate da lui da imprenditori senza scrupoli che in cambio ottenevano «aiutini» e favori (l’inchiesta tre giorni fa ha portato agli arresti domiciliari un funzionario della Regione Basilicata e tre imprenditori accusati di corruzione) - sosteneva il candidato, poi eletto, Salvatore Margiotta. E le preferenze le chiedeva proprio tra gli imprenditori accusati di corruzione nell’inchiesta «Vento del Sud». Ecco l'informativa della Polizia sulle intercettazioni
Vento del Sud: al via gli interrogatori
Potenza, voti comprati alle primarie comunali Accuse nelle telefonate
FABIO AMENDOLARA
POTENZA - Le avevano definite «parlamentarie», perché - come per le primarie - sarebbero stati gli iscritti del Partito democratico a scegliere i candidati al parlamento. L’ex assessore del Comune di Potenza Luciano De Rosa - accusato di aver accettato favori sessuali da ragazze compiacenti mandate da lui da imprenditori senza scrupoli che in cambio ottenevano «aiutini» e favori (l’inchiesta tre giorni fa ha portato agli arresti domiciliari un funzionario della Regione Basilicata e tre imprenditori accusati di corruzione. Nell’inchiesta, oltre alle mazzette, sono emersi anche scambi di favori sessuali) - sosteneva il candidato, poi eletto, Salvatore Margiotta. E le preferenze le chiedeva proprio tra gli imprenditori accusati di corruzione nell’inchiesta «Vento del Sud». L’ipotesi: «Voto di scambio».Gli investigatori della Squadra mobile di Potenza dedicano un intero capitolo di una corposa informativa - di cui la Gazzetta è in possesso - allo «scambio di voti».

Scrivono: «Anche Leonardo Mecca (uno degli imprenditori al centro dell’inchiesta, ndr) sembra essere coinvolto in un gioco di promesse di voti. Seppure il suo coinvolgimento è stato accertato limitatamente alle elezioni per le primarie del Pd (gennaio 2013, ndr), non si esclude, quale logica conseguenza, che una condotta simile sia stata reiterata in occasione delle elezioni politiche. Rileva in ogni caso - secondo gli investigatori - il legame che unisce il soggetto a personaggi politici locali».

E tra questi c’è proprio l’ex assessore De Rosa, all’epoca ancora in carica. La prova? In una telefonata intercettata.

A urne chiuse e a risultato ottenuto, l’assessore contatta l’imprenditore e lo ringrazia per il risultato: «Fino alle 4 con l’onorevole e con De Filippo e ce l’abbiamo fatta per 120 voti... è un grande risultato. Senti, sei la prima persona che ringrazio. Sei un grande... un grande... ne hai portati dieci... sei stato un tassello importante per la nostra rielezione... altrimenti... Leonardo... era la mia fine politica, questi ci “accappottavano”». Così non è stato.

I voti sono arrivati e il candidato sostenuto (che non è indagato) è riuscito a correre alla competizione ed è stato eletto. E lo scambio di favori?

L’assessore si impegna. Promette un intervento sull’ex sindaco di Potenza Vito Santarsiero per chiedere l’assunzione del figlio dell’imprenditore nell’azienda di trasporti cittadina, il Cotrab, e con il presidente di Acquedotto lucano Rosa Gentile per accelerare il pagamento di alcuni crediti vantati dall’imprenditore. «Erano favori che ho fatto a un amico, ma non da assessore», si è difeso De Rosa. «Inverosimile», per la Procura. Ed è finito sotto inchiesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie