Sabato 23 Marzo 2019 | 21:58

NEWS DALLA SEZIONE

Verso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
Energia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 
Sanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Bari, le scelte di mister Cornacchini"Palmese difesa forte e ben organizzata"

Bari, le scelte di mister Cornacchini
"Palmese difesa forte e ben organizzata"

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

Taranto, il Comune avvia la bonifica dell'area attorno al fiume Galeso

 
PotenzaVerso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
BariPer i 4mila aventi diritto
Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

Bari, il Comune aiuta le famiglie in difficoltà con il «bonus bollette»

 
FoggiaMaltrattamenti in famiglia
Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

Foggia, picchiava la moglie e le chiedeva soldi per divertirsi al bar: arrestato 34enne

 
LecceNel Basso salento
Incidente tra Casarano e Ugento: giovane motociclista perde la vita

Incidente tra Casarano e Ugento:
giovane motociclista perde la vita

 
GdM.TVTraffico in tilt
Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

Paura a Matera per una valigia abbandonata per strada: intervenuti artificieri

 
BrindisiGuidava l'auto del padre
I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

I cc lo fermano, rifiuta test antidroga: trovato con hashish

 
BatParla un imprenditore
Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

Andria, cartelloni pubblicitari non a norma: la denuncia

 

«Mio figlio disabile e la scuola insensibile»

RIONERO IN VULTURE - La sua battaglia è in difesa del figlio 13enne con una invalidità civile accertata del 60 per cento. La signora Michela D’Anella chiede «giustizia» e denuncia una serie di «disattenzioni» della scuola media «Michele Granata» di Rionero nei confronti del ragazzo. Ma altrettanto rapida è stata la replica della scuola: «sono state attivate tutte le strategie didattiche possibili»
«Mio figlio disabile e la scuola insensibile»
RIONERO IN VULTURE - La sua battaglia è in difesa del figlio 13enne con una invalidità civile accertata del 60 per cento. La signora Michela D’Anella chiede «giustizia» e denuncia una serie di «disattenzioni» della scuola media «Michele Granata» di Rionero nei confronti del ragazzo. Ma altrettanto rapida è stata la replica della scuola: «sono state attivate tutte le strategie didattiche possibili».

Il ragazzo nell’anno appena concluso ha frequentato la seconda classe e non è stato ammesso alla terza. Ma ecco il racconto completo della signora D’Anella. «Nell’agosto 2013 – racconta, alla Gazzetta  - è stata diagnosticata, a mio figlio 13enne, una epilessia con crisi di tipo “assenza”. In seguito,nel dicembre 2013, l’Inps ha ritenuto necessario, in base a controlli eseguiti, dare l’invalidità, sottolineando che il ragazzo ha difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età. Io, la madre, ho presentato tutta la documentazione alla preside della scuola media “Michele Granata” di Rionero in Vulture, dove il ragazzo ha frequentato il secondo anno, certa che avrebbero preso atto della situazione attuale».

«Durante l’anno scolastico - prosegue la signora - sono stata contattata solo per continui rimproveri da parte dei docenti per l’andamento scolastico di mio figlio ed io, più volte, ho sollecitato di aiutarlo, visto il suo problema. La preside, non solo non ha fornito gli strumenti compensativi, ma, stando a quanto dicono, i docenti, non erano al corrente dell’invalidità civile».
La signora va giù ancora duro. «Inoltre, durante l’anno, più volte, ha subito ingiustizie di preferenza da parte dei docenti. Un docente ha rimproverato lo studente di non saper più leggere, in quanto era conseguenza del suo problema. Mentre la sottoscritta chiedeva per lui soltanto tempi di verifica più lunghi stante il suo stato di malattia. Ai primi di questo mese vengo contattata per la bocciatura. Tutti i docenti si sono lavati le mani del suo problema, dicendo che era mia responsabilità di far sì che avesse i giusti strumenti compensativi. A quel punto chiedo un incontro con la preside e fisso un appuntamento, ma non si è presentata e il certificato dell’Inps, da me consegnato personalmente, non è stato mai letto. Almeno così afferma la coordinatrice di classe».

Per contro dalla scuola ribattono «che verso il ragazzo sono state poste in essere strategie didattiche personalizzate, oltre a prove differenziate. Inoltre va detto che il ragazzo spesso non si presentava alle interrogazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400