Domenica 11 Aprile 2021 | 23:51

NEWS DALLA SEZIONE

Industria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
Il virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
Il commento
La troika lucana contro la pandemia

La troika lucana contro la pandemia

 
Emergenza carceri
Covid, terzo detenuto da Melfi in attesa di essere ricoverato al San Carlo di Potenza

Covid, terzo detenuto da Melfi ricoverato a Malattie Infettive al San Carlo di Potenza

 
L'inaugurazione
Ospedale di Pescopagano, inaugurati i reparti di riabilitazione e lungodegenza

Ospedale di Pescopagano, inaugurati i reparti di riabilitazione e lungodegenza

 
Covid
Basilicata arancione Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

Basilicata diventa arancione, Bardi: «Ma abbiamo numeri da zona gialla»

 
Controlli dei CC
Potenza, controlli antidroga: 12 persone denunciate

Potenza, controlli antidroga: 12 persone denunciate

 
dati regionali
Covid in Basilicata, cresce curva contagi (+212) e tasso di positività (12%): altri 4 morti

Covid in Basilicata, cresce curva contagi (+212) e tasso di positività (12%): altri 4 morti. Vaccini ai caregiver

 
Agricoltura
Basilicata, aumentano del 12% imprese agricole condotte da giovani

Basilicata, aumentano del 12% imprese agricole condotte da giovani

 
trasporti
Basilicata, mobilità turistica: ipotesi treni speciali per il periodo estivo

Basilicata, mobilità turistica: ipotesi treni speciali per il periodo estivo

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Il caso

«Bonus cantieri», il Covid in Basilicata fa... business

Le spese anticovid si gonfiano e il 110% costa almeno il 115. Sanificazione continue, gel come se piovesse, mascherine e doppi guanti

edilizia cantieri

POTENZA - Il 110 per cento costa (almeno) il 115 per cento causa covid e se lo stesso metro munifico sarà adottato in altri settori decisamente molto di più. Con il dubbio crescente che la nuova misura per rilanciare l’economia attraverso il sovvenzionamento delle opere di ristrutturazione edilizia sotto il profilo energetico e statico possa tradursi in una nuova “219” con l’aggravante che se la legge di ricostruzione del post terremoto ‘80 era limitata ad alcune regioni, questa volta si spazia su tutto il territorio nazionale.

Ma veniamo al cuore del problema. In questi giorni sono in corso di realizzazione i computi metrici per l’apertura dei cantieri. Precisazione importante: si tratta di conti “privati” che rimarranno tali e sottratti ad ogni forma di controllo pubblico fino all’ottenimento dei ristori. Un dato importante, vedremo meglio più avanti perché.
In alcuni di questi computi, che è stato possibile visionare, le spese di prevenzione covid arrivano a pesare anche il 5 per cento dell’intero importo dei lavori. Un importo, va precisato, milionario e spese di sicurezza anti contagio che si aggiungono alle già preesistenti spese di sicurezza. Si va dai doppi guanti, cioè sotto quelli di nitrile anticovid e sopra quelli normali da cantiere, alle mascherine, da 200 millilitri di gel igienizzante a testa al giorno (oltre a quello disponibile nei wc), al personale addetto a sanificare attrezzi, materiali di cantiere, luoghi di lavoro e mezzi ogni volta che uno viene adoperato in continuazione, stile sala operatoria. E ancora testa rapidi anticontagio ed eventualmente tamponi per tutto il personale ogni mese, un addetto a misurare la temperatura degli operai con annotazione su registro.

La prudenza non è mai troppa, è giusto, ma considerato che non esiste un rischio specifico in edilizia, quanti dei lavoratori che leggono queste previsioni sono sottoposti allo stesso trattamento sul proprio posto di lavoro?
Il dubbio, così, si fa avanti: è semplicemente eccesso di scrupolo? È un atteggiamento indulgente nella spesa perché tanto “paga Pantalone”? O sono spese su cui vale la pena di indulgere perché difficilmente verificabili?
E qui ritorniamo al meccanismo della legge. I lavori vengono eseguiti e poi si chiede il rimborso sulla base di quanto fatto. Così, se si sono sostituiti 10 metri quadri di finestre o posizionati 100 metri di tubi o isolanti, l’importo corrispondente sarà oggetto di rimborso. All’eventuale controllo si potrà verificare se ci sono tot metri di finestre, tubi isolanti ecc. Ma come si fa a vedere quanto gel si è messo sulle mani un operaio o quante volte è stato sanificato un piccone o una gru mesi prima?
Facile, quindi, che accanto agli iperscrupolosi ci siano gli iperfurbi. Iperfurbi da non cercare tra i cittadini che avranno sì il gran vantaggio dei lavori a costo zero, ma che non intervengono nella fase della determinazione dei costi e degli incassi; tutto resta basato sulla fiducia. Ma la fiducia basta?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie