Martedì 29 Settembre 2020 | 01:58

NEWS DALLA SEZIONE

In ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
Nel Potentino
Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

Lavello, rapina in casa: condanna nulla in Cassazione, il sospettato ha un fratello che gli somiglia troppo

 
Il virus
Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

Coronavirus in Basilicata, 4 nuovi positivi a Potenza: tutti della stessa famiglia

 
indagini
Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

Potenza, la Finanza negli uffici della Soprintendenza

 
lavoro
Potenza, ad agosto boom di autorizzazioni ore Cig: ben 1,5 milioni

Potenza, ad agosto boom di autorizzazioni ore Cig: ben 1,5 milioni

 
dati regonali
Covid, in Basilicata positivi 25 tamponi su 830 nelle ultime 24 h: 15 le persone ricoverate

Covid, in Basilicata positivi 25 tamponi su 830 nelle ultime 24 h: 15 le persone ricoverate

 
maltempo
Basilicata, vento e pioggia intensa: oltre 40 interventi dei Vigili del fuoco

Basilicata, vento e pioggia intensa: oltre 40 interventi dei Vigili del fuoco

 
L'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Operazione della Ps
Potenza, furti in casa da 20mila euro: arrestate 2 ladre

Potenza, furti in casa da 20mila euro: arrestate 2 ladre

 
dati regionali
Coronavirus, 13 nuovi positivi su 850 tamponi: ci sono 2 operai Fca e 2 addette segreteria di una scuola

Coronavirus, 13 nuovi positivi su 850 tamponi: anche 2 operai Fca e 2 addette segreteria scolastica

 
L'opera
Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

Potenza, un team italo svizzero restaurerà il Ponte Musmeci

 

Il Biancorosso

Post-partita
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLe indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
MateraIn tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
BariIl sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
FoggiaCoronavirus
Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

 
PotenzaIn ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
BrindisiIl caso
Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

 

i più letti

BILANCIO 2019

I farmaci curano i conti dell'Asp. Altri tagli e ripiano per il San Carlo a Potenza

All’ospedale, dopo un altro taglio di 5 milioni, un contributo straordinario anti-crac

I farmaci curano i conti dell'Asp. Altri tagli e ripiano per il San Carlo a Potenza

foto Tony Vece

La Asl di Potenza recupera risorse sul bilancio 2019 andando a rimediare a quella situazione di grave deficit che si era profilata dopo la definizione del riparto definitivo del fondo sanitario e il direttore Lorenzo Bochicchio inizia a dormire più tranquillo vedendo allontanarsi lo spettro di un grave disavanzo che poteva portare alla decadenza dall’incarico e all’inconferibilità di mandati futuri.

Su un altro fronte la giunta concede una “flebo” di liquidità al San Carlo con un contributo straordinario per il 2019 e bilanciare sostanzialmente un taglio di anaolo importo dei fondi della farmaceutica spostati sull’azienda territoriale. Tutto questo mentre gli uffici contabili dell’ospedale, chiamati a fare un punto sulla situazione del 2020 fino alla staffetta tra Barresi e Spera a inizio agosto, evidenziano uno sbilancio raddoppiato rispetto all’anno precedente, circa due milioni al mese.

Ma partiamo da principio. La cura per i conti dell’Asl sono i farmaci. Non nel senso che esista un medicinale in grado di trasformare i debiti in attivo (sarebbe più ricercato del vaccino anti coronavirus) ma perché l’azienda sanitaria potentina si è vista «girare» parte dei soldi della spesa farmaceutica 2019 prima attribuiti al San Carlo.

E qui le vicende si incrociano. La Regione aveva dato all’azienda ospedaliera poco più di 6 milioni e 200mila euro di «payback per il superamento del tetto della spesa farmaceutica». Ma la spesa farmaceutica è per la quasi totalità un costo imputato alle aziende sanitarie territoriali (pagano i farmaci ai cittadini e rimborsano le cure erogate dagli ospedali) e il problema era stato evidenziato dalla stessa Asp il cui dirigente amministrativo, all’epoca, era lo stesso Giuseppe Spera che oggi è a capo del San Carlo. E Spera col cambio di postazione non ha cambiato idea. Così con la Regione i conti sono stati corretti e ben 5 milioni dell’ospedale sono stati ripresi dalla Regione e 4 di questi, insieme a altri 700mila euro del fondo indistinto e un altro milione e 600 mila euro di spese varie sono finiti all’Asp.

La conseguenza è stata che i conti di Bochicchio sono migliorati, quelli del San Carlo sono ulteriormente sprofondati, ponendo alla Regione la necessità di prevedere un contributo straordinario di riprianamento di 6 milioni e 300mila euro (a conti fatti circa un milione in più di quanto gli era stato tolto sulla farmaceutica) che certo non risolve il rosso della struttura, ma la mette in condizione di operare.

Questa ulteriore limatura di conti ha coinvolto anche le altre due aziende sanitarie regionali. Il payback dei farmaci è pesato anche sul Crob, che insieme all’indistinto ha portato a un taglio di 4,8 milioni e nel riconteggio l’Asm ci ha perso 5 milioni. Ad eccezione del San Carlo, comunque, tutte le aziende hanno chiuso in un sostanziale pareggio e le “sfrondature” hanno liberato anche le risorse che hanno consentito l’erogazione straordinaria all’ospedale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie