Martedì 04 Agosto 2020 | 12:35

NEWS DALLA SEZIONE

UNIVERSITÀ

Unibas, facoltà di Medicina: ora studiano gli aspiranti rettori

 
IL CASO

I familiari del centauro morto a Melfi: il manager Kawasaki va processato

 
Automobilismo
Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

Melfi, va al campano Salvatore Venanzio il primo slalom nazionale del Vulture

 
la scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Tragedia
Vinovo, guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna e si toglie la vita

Guardia giurata di Vietri di Potenza uccide la compagna in Piemonte e si toglie la vita

 
L'INVENZIONE
Potenza, mascherina e disinfettante tutto a portata di borsetta

Potenza, mascherina e disinfettante tutto a portata di borsetta

 
TURISMO
Basilicata, il bonus vacanze si rivela un mezzo flop

Basilicata, il bonus vacanze si rivela un mezzo flop

 
nel Potentino
Muro Lucano, inaugurato nuovo pozzo: servirà 10mila abitanti

Muro Lucano, inaugurato nuovo pozzo: servirà 10mila abitanti

 
le dichiarazioni
Il Giro d'Italia a ottobre in Basilicata, Bardi: «Mostreremo eccellenze della regione»

Il Giro d'Italia a ottobre in Basilicata, Bardi: «Mostreremo eccellenze della regione»

 
L'INTERVISTA
«Delusi dal presidente Bardi, cambiamento non attuato»

Basilicata Positiva: «Delusi dal presidente Bardi, cambiamento non attuato»

 
LA CANDIDATURA
Capitale della cultura, Venosa sulle orme di Matera

Capitale della cultura, Venosa sulle orme di Matera

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaUNIVERSITÀ

Unibas, facoltà di Medicina: ora studiano gli aspiranti rettori

 
TarantoL'INCHIESTA
Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

Taranto, gruista morto: riparte l'indagine

 
Bariin largo san sabino
Crolla solaio scuola Corridoni a Bari Vecchia: paura ma nessun ferito

Crolla solaio scuola Corridoni a Bari Vecchia: paura ma nessun ferito

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 
Leccenel Leccese
Coronavirus, tutti i negativi i tamponi nella Rsa di Campi Salentina

Coronavirus, tutti i negativi i tamponi nella Rsa di Campi Salentina

 
BatINCIVILTÀ
Trani, rifiuti nascosti tra gli scogli della seconda spiaggia

Trani, rifiuti nascosti tra gli scogli della seconda spiaggia

 
Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 

i più letti

i numeri

Basilicata, conti regionali: mancano all'appello 200 milioni

Le prime stime sulla spesa storica confermano il disavanzo sul bilancio 2020

Regione Basilicata  problemi per gli stipendi

Una girandola di numeri, di voci di spesa, di carte che passano da un ufficio all’altro. Per provare a tagliare, a limare, a ridurre quel numero che si allunga come un’ombra inquietante sul bilancio regionale.

I conti della Regione mostrano una sproporzione di 200 milioni di euro. Duecento milioni in meno rispetto a quella che è la spesa storica dell’ente. Semplificando: rispetto ai soldi erogati per i diversi capitoli di spesa consolidati negli ultimi anni a mancare, per chiudere in pareggio il 2020, sono duecento milioni di euro.

Una somma importante che è stata ufficializzata ai consiglieri di maggioranza nel corso dell’ultima riunione, dopo che era stato il direttore generale del Dipartimento programmazione della Regione a mettere nero su bianco, in un documento, i numeri ed i capitoli di spesa che sono previsti nel bilancio regionale.

Duecento milioni da trovare, dunque. Duecento milioni che il governo regionale ed il team che sta lavorando al bilancio (composto da politici e tecnici che stanno tenendo riunioni continue) mira a ridurre al minimo, avviando da un lato una revisione dettagliata e puntuale di tutte le voci che sono contenute nel bilancio e dall’altro puntando ad una razionalizzazione della spesa che deve riguardare tutti i Dipartimenti. Insomma, la convinzione è che, seppure al momento i conti segnino quel disavanzo, è possibile arrivare ad una sua imponente riduzione portando il deficit a non più di sessanta milioni di euro. Il che, però, non potrà non comportare quella che autorevoli esponenti del consiglio regionale definiscono «una legge di bilancio lacrime e sangue». Una legge di bilancio dove le spese saranno ridotte se non a zero quanto meno al minimo possibile. D’altra parte, a pesare non sono solo i numeri ma anche alcuni costi che per il 2020 non potranno proprio essere rinviati. Come quelli legate al Piano di trasporto pubblico locale, la cui proroga scade il prossimo mese di marzo. Per evitare che il servizio si blocchi e nel frattempo vengano svolte le gare servono almeno 8 milioni di euro. Soldi che devono essere inseriti nel bilancio regionale che la maggioranza conta di chiudere entro metà febbraio e che non sono attestati dai capitoli di spesa della passata legislatura. Bisogna quindi individuarli da altre voci. Un lavoro non semplice, come non semplice sarà tagliare per ridurre quel disavanzo che, al momento, è di 200 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie