Domenica 24 Gennaio 2021 | 20:59

NEWS DALLA SEZIONE

«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
Il bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
Il caso
Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

Basilicata, assessore di Forza Italia attacca FdI e si dimette

 
Il caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
Il caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
Il caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
Il caso
Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita

Potenza, crolla pezzo di solaio di un appartamento: 60enne ferita VD

 
Nel Potentino
Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

Usb fa analizzare le mascherine di Fca, «Non sono idonee»: scatta la denuncia

 
Nel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
Guardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
Per almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

I dati

Sanità: per problemi economici 2 lucani su 10 non si curano

È quanto emerge dall’indagine Tech4Life: preoccupanti soprattutto i dati sulla mancata prevenzione

sanità medici salute

Negli ultimi due anni sei lucani su dieci non hanno fatto esami medici e due su dieci dichiarano di aver rinunciato alle cure per questioni economiche. È quanto emerge dall’indagine Tech4Life, voluta da Confindustria Dispositivi Medici, Federazione di Confindustria che rappresenta le imprese dei dispositivi medici, e realizzata da Community Media Research. Il dato lucano (21,4%) sulla rinuncia alle cure per questioni economiche è superiore alla media nazionale, dove solo il 17% dichiara di non potersi permettere cure e analisi, ma a preoccupare è il dato sulla prevenzione. In Basilicata infatti solo i 46,4% dei cittadini dichiara di aver fatto negli ultimi 2 anni esami ed analisi di propria iniziativa contro il 62,6% della media nazionale (61,6% media regioni del sud). Si tratta inoltre del dato più alto a livello nazionale. In tutte le altre regioni la propensione alla prevenzione è ben più alta che in Basilicata.

Sebbene i cittadini lucani si affidino a internet per questioni di salute in maniera omogenea rispetto alla media italiana (il 57% lo ha fatto almeno una volta contro il 57,1% della media italiana), si tratta comunque di un dato rilevante che mostra come più di 1 cittadino su 2 si affidi a internet per informarsi sulla propria salute. Se si guarda al dato dell’intero Mezzogiorno, quasi il 62% dichiara di essersi affidato a internet per diagnosi e cure. Dall’indagine emerge anche che i cittadini del Mezzogiorno sono meno propensi alla prevenzione rispetto alla media nazionale (61,6% ha fatto esami di propria iniziativa negli ultimi 2 anni contro il 62,6% della media nazionale), ma hanno una propensione verso la medicina predittiva: il 52,3% farebbe esami per predire l’insorgenza di malattie croniche o degenerative contro il 48,5% della media nazionale. Rispetto all’autopercezione del proprio stato di salute, gli abitanti delle regioni del sud sono meno ottimisti del campione Italia.

Il 79,5% si ritiene in buono stato (contro l’80,6 degli italiani) e il 3,4% non si sente in forma (2,7% è il dato nazionale). Sono però più disponibili a condividere i propri dati personali per finalità di ricerca. I «contrari» a livello nazionale sono il 59,4%, per lo più adulti (66,9% è over 55), e vivono maggiormente nel Nord Est (67,1%), mentre a Sud i contrari sono solo il 54,3%. «Un utilizzo corretto delle tecnologie mediche mediato dai medici – ha dichiarato il Presidente di Confindustria Dispositivi Medici, Massimiliano Boggetti - è la chiave di una Sanità migliore e maggiormente disponibile per i cittadini. Pertanto una corretta informazione sull’uso appropriato delle tecnologie sanitarie genera valore sul paziente e risparmi per il sistema sanitario. Per questo con l’indagine Tech4life abbiamo voluto fare un punto sulla consapevolezza degli italiani del valore delle tecnologie e delle nuove frontiere della medicina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie