Venerdì 10 Luglio 2020 | 05:45

NEWS DALLA SEZIONE

Dalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
associazione mafiosa
Potenza, operazione «Rewind»: 2 dal carcere ai domiciliari

Potenza, operazione «Rewind»: 2 dal carcere ai domiciliari

 
Abusivismo
Potenza, scoperto allaccio abusivo a rete idrica: utilizzati 10 metri cubi d'acqua al giorno

Potenza, scoperto allaccio abusivo a rete idrica: utilizzati 10 metri cubi d'acqua al giorno

 
il bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 426 tamponi: 3 restano i positivi

Coronavirus in Basilicata, 0 contagi su 426 tamponi: 3 restano i positivi

 
Covid
Moliterno, positiva la 90enne contagiata dalla badante

Moliterno, positiva la 90enne contagiata dalla badante

 
Economia
Rionero in Vulture , alla Gaudianello,«contro la crisi serve un piano credibile

Rionero in Vulture , alla Gaudianello,«contro la crisi serve un piano credibile

 
il caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 
per 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Randagismo
Potenza, adotti Fido e gli dai un tetto? Meno tasse e una card-bonus

Potenza, adotti Fido e gli dai un tetto? Meno tasse e una card-bonus

 
Giustizia
Potenza, processo Eni. Chieste condanna per 112 anni e sequestri per 150 milioni

Potenza, processo Eni: chieste condanne per 112 anni e sequestri per 150 milioni

 
L'intervista
Basilicata, strutture ricettive lucane a giugno occupate al 50%

Basilicata, strutture ricettive lucane a giugno occupate al 50%

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

Bari, biancorossi «carichi a mille per i playoff»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoSondaggio on line
Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

Taranto, Giochi del mediterraneo: scelta la mascotte, sarà «Ionios»

 
PotenzaDalla Polstrada
Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

Potenza, esami patente fasulli: sequestrata autoscuola

 
Foggiaattimi di tensione
Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

Foggia, aggredisce poliziotti e sputa ai passanti: arrestato ghanese 35enne

 
Leccel'evento
Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

Lecce, al via i lavori per la sfilata di Christian Dior del 22 luglio: sarà senza pubblico

 
Materamaltrattamenti in famiglia
Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

Bernalda, minaccia convivente per gelosia col coltello: arrestato 40enne

 
Bariquesta mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

Ostuni, donna insultata, minacciata e colpita con un piatto dal marito per le vie del centro: arrestato 78enne

 
BatVerso il voto
Andria, centrodestra unito con Scamarcio

Comunali Andria, centrodestra unito con Scamarcio

 

i più letti

I dati

Sanità: per problemi economici 2 lucani su 10 non si curano

È quanto emerge dall’indagine Tech4Life: preoccupanti soprattutto i dati sulla mancata prevenzione

sanità medici salute

Negli ultimi due anni sei lucani su dieci non hanno fatto esami medici e due su dieci dichiarano di aver rinunciato alle cure per questioni economiche. È quanto emerge dall’indagine Tech4Life, voluta da Confindustria Dispositivi Medici, Federazione di Confindustria che rappresenta le imprese dei dispositivi medici, e realizzata da Community Media Research. Il dato lucano (21,4%) sulla rinuncia alle cure per questioni economiche è superiore alla media nazionale, dove solo il 17% dichiara di non potersi permettere cure e analisi, ma a preoccupare è il dato sulla prevenzione. In Basilicata infatti solo i 46,4% dei cittadini dichiara di aver fatto negli ultimi 2 anni esami ed analisi di propria iniziativa contro il 62,6% della media nazionale (61,6% media regioni del sud). Si tratta inoltre del dato più alto a livello nazionale. In tutte le altre regioni la propensione alla prevenzione è ben più alta che in Basilicata.

Sebbene i cittadini lucani si affidino a internet per questioni di salute in maniera omogenea rispetto alla media italiana (il 57% lo ha fatto almeno una volta contro il 57,1% della media italiana), si tratta comunque di un dato rilevante che mostra come più di 1 cittadino su 2 si affidi a internet per informarsi sulla propria salute. Se si guarda al dato dell’intero Mezzogiorno, quasi il 62% dichiara di essersi affidato a internet per diagnosi e cure. Dall’indagine emerge anche che i cittadini del Mezzogiorno sono meno propensi alla prevenzione rispetto alla media nazionale (61,6% ha fatto esami di propria iniziativa negli ultimi 2 anni contro il 62,6% della media nazionale), ma hanno una propensione verso la medicina predittiva: il 52,3% farebbe esami per predire l’insorgenza di malattie croniche o degenerative contro il 48,5% della media nazionale. Rispetto all’autopercezione del proprio stato di salute, gli abitanti delle regioni del sud sono meno ottimisti del campione Italia.

Il 79,5% si ritiene in buono stato (contro l’80,6 degli italiani) e il 3,4% non si sente in forma (2,7% è il dato nazionale). Sono però più disponibili a condividere i propri dati personali per finalità di ricerca. I «contrari» a livello nazionale sono il 59,4%, per lo più adulti (66,9% è over 55), e vivono maggiormente nel Nord Est (67,1%), mentre a Sud i contrari sono solo il 54,3%. «Un utilizzo corretto delle tecnologie mediche mediato dai medici – ha dichiarato il Presidente di Confindustria Dispositivi Medici, Massimiliano Boggetti - è la chiave di una Sanità migliore e maggiormente disponibile per i cittadini. Pertanto una corretta informazione sull’uso appropriato delle tecnologie sanitarie genera valore sul paziente e risparmi per il sistema sanitario. Per questo con l’indagine Tech4life abbiamo voluto fare un punto sulla consapevolezza degli italiani del valore delle tecnologie e delle nuove frontiere della medicina».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie