Domenica 24 Marzo 2019 | 16:25

NEWS DALLA SEZIONE

Si vota dalle 7 alle 23
Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: si vota dalle 7 alle 23

Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: affluenza al 13,31% FOTO

 
Verso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
Energia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 
Regionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
Le previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 
Verso le elezioni
Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

Berlusconi operato d'urgenza per ernia inguinale: annullato tour in Basilicata

 
I fatti tra il 2017 e il 2018
Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

Potenza, ex dirigente sanitario molestava dipendente: rinviato a giudizio

 

Il Biancorosso

SERIE D
Palmese - Bari: segui la diretta

Palmese - Bari: segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl gasdotto
Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

Tap, Conte annuncia: 30 mln per investire sul rilancio del Salento

 
TarantoAmbiente
Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

Ex Ilva, Conte : «Sappiamo che il problema di Taranto è serio»

 
FoggiaAnche lei premiata da Mattarella
È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

È Rebecca, 10 anni da Lucera, l'Alfiere della Repubblica più giovane d'Italia

 
MateraDroga
Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

Coltivava marijuana in casa: arrestato 40enne nel Materano

 
BrindisiIl caso
Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

Cimitero privatizzato a Ceglie Messapica, la Lega: «È una cosa sospetta»

 
BatIl caso
Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

Canosa, «Datemi i soldi per la droga» e minaccia gli anziani genitori: arrestato

 
Altre notizie HomeTra sacro e profano
Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

Sannicandro di Bari, ecco i pentoloni di ceci per festeggiare San Giuseppe

 

La denuncia

Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

Un cittadino con la moglie che ha problemi di deambulazione si sfoga

Potenza, 5 mesi di attesa per prenotare visita fisiatrica

Quasi cinque mesi di attesa senza aver ancora ricevuto la visita fisiatrica prenotata. Questa è la storia, in estrema sintesi, della signora Margherita, 83 anni, di Potenza.
A chiedere un sostegno al giornale e a raccontarci la sua storia è il marito: «Mia moglie ha problemi di deambulazione – precisa il signor Nicola – e, per altre patologie, è stata degente al Centro di Riabilitazione Don Uva di Potenza. Durante la sua permanenza lì non aveva difficoltà di sorta a ricevere visite fisiatriche adatte a lei, ma adesso che è rientrata a casa ha bisogno che queste visite siano necessariamente effettuate a domicilio».


Così il signor Nicola si è rivolto al Polo Sanitario «Madre Teresa di Calcutta» di Potenza: «A metà novembre circa – rammenta il cittadino –, mi sono recato al Madre Teresa per prenotare una visita fisiatrica a domicilio per mia moglie, ma ad oggi, dopo quasi cinque mesi di attesa, la mia richiesta è ancora disattesa. Non so cosa fare».
Questo è solo un caso, a suo modo esemplare, delle lunghissime code d’attesa cui sono sottoposti i pazienti degli istituti sanitari pubblici, di cui vi abbiamo parlato anche nelle scorse giornate sulla nostre pagine, con i pazienti stessi che, in molti casi, si sentono quasi costretti a rivolgersi alla sanità privata, quindi a pagamento, per evitare disservizi di questo genere. Il caso della signora Margherita e di suo marito, tanto quanto altri casi analoghi, ci ricordano quanto sia importante garantire il diritto alla salute dei cittadini, come dispone l’articolo 32 della Costituzione Italiana che recita: «La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività […]». Nell’interesse della collettività e del diritto dei cittadini ad essere informati, riportiamo questa storia e speriamo che situazioni simili non avvengano più e che possano essere resi rapidamente più efficienti i servizi sanitari a disposizione dei cittadini. Tante signore Margherita hanno bisogno di assistenza e non devono essere lasciate sole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400