Sabato 20 Ottobre 2018 | 10:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso a Roccanova (Pz)
Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100 anni

Crisi editoria: in Basilicata un'edicola resiste da 100...

 
Costi della politica
Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamentari

Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degl...

 
Un 24enne
Rionero, aveva coca e marijuana: arrestato spacciartore dai Cc

Rionero, aveva coca e marijuana: arrestato spacciatore ...

 
Il riconoscimento
Maratea premiata a Milano«Stella al merito sociale»

Maratea premiata a Milano
«Stella al merito sociale»

 
Opere pubbliche
Basilicata, Basento - Bradano: il «fantasma» dello schema idrico

Basilicata, Basento - Bradano: il «fantasma» dello sche...

 
La decisione
Potenza, ucciso in macelleria con 11 coltellate: fu omicidio volontario

Potenza, ucciso in macelleria con 11 coltellate: fu omi...

 
La sentenza
Potenza, maltrattavano i loro alunni: condannate due maestre

Potenza, maltrattavano i loro alunni: condannate due ma...

 
Stalking
Potenza, incendiò 2 auto della famiglia della sua ex: arrestato 22enne

Potenza, incendiò 2 auto della famiglia della sua ex: a...

 
A Paoladoce di Avigliano
Acqua sporca dai rubinetti, si cerca soluzione

Acqua sporca dai rubinetti, si cerca soluzione

 
La decisione della Regione
Post offensivo contro le donne, dirigente rischia il posto

Offende le donne su Fb, dirigente rischia il posto

 
Dalla Regione
Basilicata, 500 euro al mese a chi assiste familiare disabile

Basilicata, 500 euro al mese a chi assiste familiare di...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

ambiente

Referendum «no triv»
già raccolte 36mila firme

Lo ha reso noto il Presidente del consiglio regionale della Basilicata, Piero Lacorazza (Pd), che ha sottolineato «il silenzio di tanti»

stop trivelle, Greenpeace

POTENZA - Sono già circa 36mila le firme raccolte dalla petizione on line rinvolta al Presidente del consiglio e al Ministro dell’interno per chiedere di unire la data del primo turno delle elezioni amministrative a quella per il referendum antitrivelle promosso dalle Regioni.
Lo ha reso noto il Presidente del consiglio regionale della Basilicata, Piero Lacorazza (Pd), che ha sottolineato «il silenzio dei media nazionali, di movimenti e partiti, di gran parte di senatori e deputati su un referendum già deciso dalla Corte Costituzionale». Lacorazza ha ribadito che non accorpare le due date «significa buttare 300 milioni per soffocare la democrazia». La data del referendum sarà decisa dal Presidente della Repubblica, su proposta del Governo, fra il 10 e il 15 febbraio prossimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400