Giovedì 25 Aprile 2019 | 09:47

NEWS DALLA SEZIONE

Il nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
Le indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
Petrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
Il caso
Basilicata, petrolio contaminato in Val D'Agri: un arresto

Val D'Agri, petrolio contaminato: arrestato dirigente Eni 
«Massima collaborazione»

 
La nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaOperazione della Polizia
Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

 
LecceOmicidio in Salento
Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite

Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite FOTO

 
BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

Emergenza maltempo

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Il primo cittadino Dario De Luca ha rivolto un appello a genitori ed educatori per evitare episodi simili

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

(Foto Tony Vece)

Dopo la decisione di chiudere le scuole, a causa del maltempo, per un giorno (ieri, 10 gennaio), il Comune di Potenza ha ricevuto «un numero notevole di commenti, pubblici ai diversi post su Facebook, e privati, di una violenza verbale inaudita, anche considerando che, nella quasi totalità dei casi, si tratta di studenti giovani e giovanissimi». Lo ha evidenziato il sindaco, Dario De Luca.
«Anche in occasione delle avverse condizioni meteorologiche registratesi a Potenza in questi ultimi giorni - ha aggiunto - ho dovuto constatare con amarezza il livello infimo di molti dei commenti e dei messaggi privati indirizzati all’Amministrazione comunale e alla mia persona attraverso i canali informativi ufficiali dell’Ente. Senza entrare nel merito di chi usa profili falsi, altro particolare del quale comunque tener conto, ritengo che - ha proseguito De Luca - tali comportamenti deplorevoli debbano interrogarci come amministratori, cittadini, genitori, docenti, dirigenti scolastici, componenti a vario titolo delle diverse agenzie educative presenti sul territorio. Sarebbe bello che in tutte le famiglie, in tutte le scuole, in tutti i luoghi nei quali i nostri figli vivono, crescono, si confrontano, si rileggessero gli ultimi post pubblicati sul profilo Facebook del Comune, i relativi commenti e i consensi che i commenti stessi hanno ricevuto e ricevono».
Il sindaco infine ha rivolto un «appello a genitori, docenti, educatori, affinché, ognuno per quanto di propria competenza, facciano del rispetto un punto fermo e individuino l’offesa altrui come un disagio da affrontare e non come una pratica da ignorare

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400