Martedì 28 Settembre 2021 | 01:58

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

In Lussemburgo

Pasticcere di Potenza vince medaglia Culinary&Pastry

Vincenzo Romano è membro della Nazionale Italiana Cuochi

Pasticcere di Potenza vince medaglia Culinary&Pastry

La settimana scorsa il pasticcere potentino Vincenzo Romano, membro della Nazionale Italiana Cuochi (Nic), con gli altri membri del team, ha conquistato la medaglia d’oro nella prova di «Culinary and Pastry» durante la «Culinary World Cup» a Lussemburgo. Trenta le nazionali che hanno preso parte all’importante sfida gastronomica ideata dal «Vatel Club Luxemburg» e considerata la seconda competizione culinaria più importante al mondo. Abbiamo chiesto a Vincenzo di raccontarci questa esperienza: «È stato un risultato grandioso perché dopo 20 anni l’Italia è riuscita a portare a casa la medaglia d’oro». Due i prestigiosi riconoscimenti ottenuti: l’oro, nella competizione del tavolo freddo e l’argento nella competizione della cucina calda. Romano che da Potenza era in squadra insieme ad altri chef e pasticceri italiani, ha precisato: «Questo risultato è frutto di un duro lavoro fatto di prove e allenamenti durati due anni, 24 mesi intensi di preparazione in giro per lo stivale. Io credo che oltre alla professionalità di ognuno di noi anche un altro elemento ha contribuito al raggiungimento della vittoria: parlo dei valori umani che contraddistinguono ogni membro della Nic».

Il pasticcere potentino ha raccontato il suo stupore nel vedere il grande tifo per la squadra italiana durante la proclamazione. «Cori, canzoni, applausi – commenta Romano ironicamente – un’atmosfera strepitosa che ci ha fatto sentire come i vincitori dei mondiali di calcio anziché di quelli di cucina». L’equipe italiana a Lussemburgo è stata accolta in maniera eccellente dall’ambasciatrice, tanto che dopo la premiazione ai nostri connazionali è stata riservata una cena con effetti speciali: al ristorante sono stati accolti dall’inno di Mameli intonato da alcuni italiani che vivono a Lussemburgo. «Ci hanno fatti sentire a casa» conclude Romano. Soddisfazione espressa anche dal presidente della Federazione Nazionale Cuochi, il lucano Rocco Pozzulo che ha dichiarato: «Questa vittoria è il frutto di una sinergia perfetta all’interno della Nic che ha portato ad ottenere un riconoscimento che attendevamo da anni e che inorgoglisce tutti i cuochi d’Italia». Un risultato di tutto riguardo che premia la Nic ed, indirettamente, la stessa Unione Regionale dei Cuochi Lucani della quale Romano è parte. Una medaglia che si aggiunge a quella prestigiosa già ottenuta dal team dei cuochi di Basilicata arrivati sul gradino più alto del podio dei Campionati della cucina italiana. Il raggiungimento di questo risultato è motivo d’orgoglio per Vincenzo Romano che sta vivendo il clou della carriera professionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie