Sabato 16 Gennaio 2021 | 19:12

NEWS DALLA SEZIONE

zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
NewsweekLa novità
Da Alberobello arriva il «Maradona dei fornelli»: convocato nella nazionale cuochi

Da Alberobello arriva il «Maradona dei fornelli»: convocato nella nazionale cuochi

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

Politica e elezioni

Basilicata, primo caso nella storia: la giunta si autoproroga per 6 mesi

La data del 26 maggio per le elezioni regionali fa ancora discutere: potrebbe essere un "salvavita" per Pittella

Regione Basilicata  problemi per gli stipendi

Mai nella storia delle Regioni italiane una consiliatura si era auto-prorogata di sei mesi oltre la sua naturale scadenza. Accade in Basilicata, dove - per dirla alla Kierkegaard - «l’impossibile è possibile».
La vicepresidente della Giunta regionale, Flavia Franconi (il governatore Marcello Pittella è sospeso dall’incarico dopo il suo coinvolgimento in un’inchiesta giudiziaria su raccomandazioni nel settore della sanità) ha fissato le elezioni al 26 maggio 2019. L’attuale legislatura è terminata il 18 novembre scorso e, sulla base dei tempi dettati dalla legge elettorale, si sarebbe dovuto votare il 20 gennaio 2019, vale a dire il giorno dopo l’«incoronazione» di Matera capitale europea della cultura. La coincidenza materana con la giornata del silenzio elettorale, che anticipa di 24 ore l’entrata ai seggi, è stata letta da quasi tutti gli schieramenti politici come un aspetto negativo. Al pari del periodo post-natalizio che terrebbe lontani dalle urne i lucani che studiano o lavorano fuori regione. Difficilmente sarebbero tornati nuovamente a casa, a distanza di pochi giorni, dopo aver trascorso in famiglia le festività. Da più parti, insomma, è arrivata la richiesta di trovare un’altra data. Sì, ma Franconi ha esagerato. Si è spostata decisamente molto più avanti, a primavera inoltrata. Sulla scia del parere del costituzionalista campano, Sandro Staiano, e dell’interpretazione della legge 111/2011, la Regione ha «agganciato» il rinnovo del Consiglio al cosiddetto «Election day», cioè alla data in cui si voterà anche per le Europee e per le Comunali. Questione di risparmio, è stato detto.


Al momento il 26 maggio è ancora un’opzione per l’«Election day», visto che non esiste ancora il relativo decreto di indizione. Di fatto, quindi, potrebbe essere anche un’altra la data fissata per le Europee, con la Regione Basilicata che a quel punto sarebbe chiamata a fare un ulteriore decreto. Ma al di là di questioni puramente burocratiche, resta l’interrogativo di fondo: se davvero c’è la necessità di accorpare le elezioni regionali a quelle europee per risparmiare e per rispondere ai dettami della legge, perché l’Abruzzo e la Sardegna non fanno altrettanto? Le due Regioni hanno deciso di andare a votare rispettivamente il 10 e il 24 febbraio, ignorando completamente l’«Election day».


Particolare che alimenta sospetti e dietrologie: la scelta di votare a maggio potrebbe essere dettata esclusivamente da motivazioni politiche bipartisan che spiegherebbero anche certi silenzi o posizioni «morbide» sul voto slittato a maggio. Il Pd, o almeno, parte di esso, aspetta il destino di Pittella (lunedì dovrebbe pronunciarsi la Cassazione). La sua riabilitazione potrebbe avere un effetto deflagrante sulle scelte da compiere, nonostante il diretto interessato abbia dichiarato - in maniera non proprio chiara, per la verità - di volersi tirare indietro. Il centrodestra attende le mosse dell’avversario per poter sciogliere il nodo sul proprio candidato governatore. Sullo sfondo ci sono M5S e Lega che viaggiano a gonfie vele nei sondaggi a livello regionale. Oggi il responso del voto li premierebbe. Ma tra sei mesi lo scenario potrebbe cambiare. O, almeno, è ciò che sperano i competitor, pronti a rimpinguare i propri consensi di fronte ad eventuali passi falsi del governo gialloverde nazionale. A entrambe le coalizioni, insomma, serve tempo. E ora - con la data fissata al 26 maggio - ne hanno in abbondanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie