Lunedì 22 Aprile 2019 | 00:55

NEWS DALLA SEZIONE

La nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

basilicata

Portavoce, l’indagine interna
del Consiglio inguaia Fulgione

La collaboratrice di Mollica, ora dimessasi, secondo l’Università non è laureata

Portavoce, l’indagine interna del Consiglio inguaia Fulgione

di Antonella Inciso

Un caso, una vicenda nata per un caso. Un’altra grana si abbatte sul Consiglio regionale lucano, ma questa volta ad essere interessata non è la classe politica. Piuttosto i loro collaboratori. È il caso di Anna Fulgione, prima portavoce dell’ex presidente del Consiglio Francesco Mollica e sino a due giorni fa in capo agli uffici della Presidenza del Consiglio regionale guidata da Santarsiero con la qualifica di dirigente. Dirigente senza laurea, però. Almeno come avrebbe attestato l’Università a cui i dirigenti del Consiglio regionale si erano rivolti proprio per avere la documentazione universitaria della Fulgione.

Alcune settimane fa, infatti, gli uffici della Presidenza del Consiglio regionale avevano avviato un’indagine di routine sugli atti chiedendo ai collaboratori, ed in particolare ai tre portavoce che si erano succeduti nel tempo, di produrre la documentazione attestante la laurea.

Due hanno provveduto mentre Fulgione ha atteso così gli uffici hanno scritto all’Università chiedendo la documentazione sull’iter universitario. La risposta è arrivata poco dopo: a Fulgione mancavano pochissimi esami per la laurea in giurisprudenza. Insomma, il titolo per esercitare il ruolo di dirigente, svolto per due mesi, non c’era.

Anna Fulgione, con un passato di ex assessore alla Provincia di Potenza, ex vicesindaco del Comune capoluogo, ex presidente dell’Ardsu ed ex collaboratrice di Mollica (tutti ruoli per i quali non è richiesto il titolo universitario ) si è così dimessa da qualche giorno, rescindendo quel contratto a tempo determinato che aveva avuto con il Consiglio regionale nel momento in cui si è insediato Santarsiero. Ora resta da capire se la vicenda avrà altri risvolti o si chiuderà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400