Martedì 13 Novembre 2018 | 03:25

GDM.TV

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La Taranto che verrà secondo gli studenti

TARANTO - Come trasformare Taranto da emblema del fallimento in città laboratorio, per sperimentare un nuovo modello di sviluppo che concili, in maniera sostenibile, ambiente, società ed economia?  Ne discuteranno domani gli studenti del Politecnico di Bari nella sede ionica dell’ateneo, presso il Centro Magna Grecia in viale Del Turismo 8, quartiere Paolo VI, in mattinata con i candidati sindaco alle prossime elezioni ammnistrative e, nel pomeriggio, con imprenditori e operatori finanziari socialmente responsabili. Conversazioni sulla Sostenibilità è il titolo dell’iniziativa, organizzata nell'ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile (www.festivalsvilupposostenibile.it), una rassegna nazionale che mira a diffondere la conoscenza di Agenda 2030, per la promozione della cultura della sostenibilità. Gli eventi del Festival, promosso e coordinato da Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile (Asvis), si svolgeranno in tutta Italia dal 22 maggio e al 7 giugno prossimi.  

Il programma della giornata di domani prevede brevi relazioni, che si alterneranno a momenti di discussione fra i relatori e la comunità accademica.


Sessione I. Azione politica e sostenibilità - ore 10-13. 

I candidati alla carica di sindaco per la città di Taranto conversano con la comunità accademica sui temi del benessere, della equità e della sostenibilità declinati su scala locale. Gli obiettivi: sollecitare l'inserimento nell'agenda e nel dibattito politico dei temi del benessere e dello sviluppo sostenibile; sensibilizzare i candidati sindaco sui temi di Agenda 2030 e sull'opportunità di usare il framework del Benessere Equo e Sostenibile (BES) come strumento per costruire politiche e programmi capaci di soddisfare le esigenze dei cittadini, monitorare gli effetti di tali politiche e renderne conto; facilitare l'incontro e il confronto fra gli studenti universitari, che costituiranno la classe dirigente del futuro, e i prossimi amministratori della città di Taranto; avviare una collaborazione stabile tra la comunità accademica e la città. 

Sessione II. Business e Sostenibilità - ore 14-17.

Imprenditori e operatori finanziari socialmente responsabili conversano con la comunità accademica sulle loro iniziative e progetti di responsabilità sociale di impresa nella pratica quotidiana. L’obiettivo è informare sia sui temi della produzione sostenibile, attraverso la presentazione di buone pratiche che del consumo responsabile attraverso il "voto con il portafoglio", pratica che tutti noi possiamo adottare per promuovere uno sviluppo più equo e sostenibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

forum piano industriale

«Diciassette mesi per avere il gas a Bari». «Ma la Germania fa i complimenti»

 
Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

Cerignola, fucili, pistole e mimetiche: scovato kit per assaltare portavalori

 
Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto

Torre a Mare, pesce mal conservato e abusi demaniali: chiusa l'Osteria del Porto VD

 
Foggia, rapinano area di servizio, dipendente era il basista: arrestato

Foggia, rapina in area di servizio: basista era un dipendente, arrestato

 
Bufale e verità su reunion Spice Girls, nuovi lavori per Bandadriatica e Luca Marino: le novità della settimana

Bufale e verità su reunion Spice Girls, nuovi lavori per Bandadriatica e Luca Marino: le novità della settimana

 
Bari-Messina, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Bari-Messina, il punto con La Voce Biancorossa. VD: rivedi la diretta

 
Bari, Claudio Baglioni vince perché dopo 50 anni è ancora "Al Centro" della musica italiana

Bari, Claudio Baglioni e il suo show «al centro» della musica italiana

 
De Laurentiis alla Gazzetta parla del suo Bari: «I miei gelati sono già qui»

De Laurentiis alla Gazzetta parla del suo Bari: «I miei gelati? Sono già qui»

 
Noci, attenti ai lupi: è allarme nelle campagne del sud est barese

Noci, attenti ai lupi: è allarme nelle campagne del sud est barese

 
Bari, il divieto di svolta vale per i cittadini non per i vigili

Bari, il divieto di svolta vale per i cittadini non per i vigili