Domenica 17 Gennaio 2021 | 14:20

Il Biancorosso

L'intervista
Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Foggianel foggiano
San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

 
BariLotta al virus
Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

A Potenza consegnate 12 onorificenze al merito

POTENZA - Sono state 12 le onorificenze al merito (due ufficiali e dieci cavalieri)conferite dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e consegnate dal prefetto di Potenza, Luciano Mauriello, stamani nel corso delle celebrazioni per il 61/o anniversario della nascita della Repubblica Italiana, che si sono svolte nel capoluogo lucano.
Le celebrazioni sono iniziate, nella Caserma Lucania, con la cerimonia dell'alzabandiera e la deposizione di una corona d'alloro in omaggio ai caduti di tutte le guerre. Nella tribuna d'onore, accanto a Mauriello, erano presenti i rappresentanti delle istituzioni, locali e regionali, e delle forze armate.
Dopo la lettura dei messaggi inviati dal ministro della Difesa, Arturo Parisi, e del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, Mauriello ha sottolineato, nel suo discorso, «l'alto valore della coesione delle istituzioni», il «legame delle comunità locali con la Repubblica», per una «regione che ha bisogno di credere nel suo futuro contando esclusivamente sulle proprie forze». Il prefetto ha anche invitato i lucani a «superare le nostre ataviche debolezze», anche nei confronti di chi «punta a rappresentarci diversi da quello che siamo in realtà».
Il vicepresidente della Regione Basilicata, Gaetano Fierro, ha invece sottolineato l'importanza delle celebrazioni del 2 giugno «per trasmettere alle giovani generazioni i valori della Repubblica», e per «proseguire la stagione delle riforme, coniugando l'autonomia delle regioni con i principi di una Repubblica una e indivisibile». L'assessore ai lavori pubblici del Comune di Potenza, Giovanni Fiore, ha ricordato «il sacrificio di chi ha saputo aprire una via di progresso e di pace».
Al termine della cerimonia, Mauriello ha consegnato le onorificenze ai due nuovi ufficiali lucani (Catello Luciano Area e Luigi Suglia), e ai dieci cavalieri (Maria Gonnella Schettini, Valeria Verrastro, Santino Onera, Annibale Cerulo, Giovanni Cicciotti, Saverio De Bonus, Vito Esposito, Antonio Natale, Giovanni Spinto e Vittorio Saia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400