Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 00:05

GDM.TV

i più visti della sezione

Spesa sociale cenerentola al Sud

caldo ed afa colpiscono gli anzianiROMA - La spesa per l'assistenza sociale è la Cenerentola delle risorse destinate al welfare. E a livello territoriale, il nord registra una disponibilità di risorse procapite di oltre tre volte di quella spesa al sud.
L'Istat ha rilevato che a ricevere maggiori risorse è stata la formazione, che dal 1996 ha registrato l'incremento medio maggiore (+10,6% annuo). Anche la spesa per istruzione e sanità ha ottenuto rilevanti incrementi (rispettivamente +6% e 5,9%). Ultima invece la spesa sociale, che è aumentata in dieci anni del 2,3% in media annua, perdendo quindi terreno, in termini reali, rispetto al complesso delle funzioni di spesa per la protezione sociale.
Nei confronti dei 15 paesi dell'Ue (2004), la spesa sociale ha assorbito il 27,6% del Pil (Italia al 26,1%), con un crescita di meno di un punto percentuale rispetto al 2000.
Nel 2004 la spesa per l'assistenza sociale erogata dai comuni italiani è ammontata a 5,4 miliardi, lo 0,4% del Pil. Nel Nord-Est i comuni spendono per questa funzione 135 euro per abitante, quelli del sud 38 euro. Il 76% della spesa è gestita direttamente dalle amministrazioni comunali.
L'83% della spesa sociale complessiva è destinata all' assistenza alle famiglie, agli anziani e ai disabili. Il 7% è allocato nelle politiche di contrasto alla povertà e all' esclusione sociale; il 3% all'assistenza agli immigrati e ai tossicodipendenti.
L'annuario dell'Istat, presentato oggi, conferma la disparità di risorse disponibili a livello regionale. Il Nord-Est oltre a spendere 135 euro per abitanti in generale, destina 173 euro per ogni anziano e 4.182 per ogni disabili. Al sud queste quote sono rispettivamente 36 euro, 46 e 448. La spesa per le strutture residenziali, inoltre, assorbe il 20% del totale della spesa sociale dei Comuni, che ammonta ad oltre un miliardo di euro; la spesa per gli asili a 850 milioni (15%) mentre per l'assistenza domiciliare 569 milioni (10,6%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia