Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 00:24

GDM.TV

i più visti della sezione

Le centrali a carbone più «sporche» d'Europa

Ecco i principali dati dell'indagine realizzata dal Wwf sulle centrali a carbone più «sporche» d'Europa, con le ipotesi sul loro futuro:

- LA MAPPA: la maggior parte degli impianti incriminati si trova in Germania e Gran Bretagna (10 centrali ciascuna) e in gran parte dei casi sono solo quattro le compagnie responsabili: più della metà dei 30 impianti analizzati, infatti, fanno capo a Rwe (Germania), Vattenfall (Svezia), Edf (Francia) e Eon (Germania). La centrale di Brindisi è al 25/mo posto per le emissioni relative, ma sale al nono posto considerando le emissioni assolute, ossia 22,8 milioni di tonnellate di anidride carbonica (CO2) prodotte nel 2006. Tutte le centrali considerate nell'indagine sono alimentate a carbone (le prime dieci utilizzano una lignite ad alta emissione di CO2) e in totale hanno emesso 39,5 milioni di tonnellate di CO2 in più rispetto a quanto previsto dalle regolari concessioni. Nel 2006 la «sporca trentina» ha prodotto 393 milioni di tonnellate di anidride carbonica, vale a dire che solo 30 strutture sono state responsabili del 10% delle emissioni complessive dell'Unione Europea.

- IL FUTURO: I prossimi vent'anni, spiega il Wwf, offrono all'Europa un'importante opportunità per ridurre drasticamente il livello delle emissioni nel settore elettrico. Entro quella data, infatti, la maggior parte degli impianti più inquinanti dovrà essere dismessa. Se invece le vecchie strutture saranno sostituite da altre centrali a carbone, secondo gli ambientalisti ci si fermerà ad altissimi livelli di inquinamento per i decenni a venire, con una riduzione massima possibile di emissioni pari al 21,3% entro il 2030. Ma se si sceglieranno alternative pulite, come il gas naturale o ancora meglio le energie rinnovabili a emissioni zero, la strada sarà quella di una economia a basso tasso di anidride carbonica, dove la «sporca trentina» potrà ridurre le proprie emissioni fino al 54,4% con l'utilizzo di centrali a gas e fino al 79,1% con l'uso delle energie rinnovabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo