Giovedì 13 Dicembre 2018 | 08:04

GDM.TV

Calcio / Serie B - La classifica cannonieri dopo il recupero della 30ª giornata

16 RETI: Bellucci (4 rig.)(Bologna); Del Piero (1 rig) (Juventus).
14 RETI: Papa Waigo (1 rig) (Cesena); Cacia (4 rig) (Piacenza).
11 RETI: Calaiò (3 rig) (Napoli).
10 RETI: Marazzina (Bologna); Lodi (1 rig) (Frosinone); Trezeguet (Juventus); Guidetti (Spezia).
9 RETI: Possanzini (1 rig.)(Brescia); Pellè (Cesena); Adailton (4 rig.)(Genoa); Nedved (Juventus); Caridi (5 rig) (Mantova); Jeda (2 rig), Moscardelli (Rimini); Acquafresca (Treviso); Schwoch (2 rig.) (Vicenza).
8 RETI: Floro Flores (Arezzo); Hamsyk (5 rig.) (Brescia); Margiotta (2 rig) (Frosinone); Palladino (Juventus); Pinardi (2 rig) (Modena); Bucchi (2 rig) (Napoli).
7 RETI: Cellini (2 rig.), Ruopolo (1 rig) (Albinoleffe); Martinetti (3 rig) (Arezzo); Serafini (2 rig) (Brescia); Salvetti (3 rig.)(Cesena); De Rosa, Di Vaio (1 rig),Greco (1 rig.) (Genoa); Osvaldo, Valdes (3 rig), Tiribocchi (Lecce); Noselli (Mantova); Martini; Vantaggiato (Pescara); Fava (Treviso).
6 RETI: Volpato (Arezzo); Santoruvo (Bari); Cariello (Crotone); Bernacci (Mantova); Bogliacino (Napoli); Ricchiuti (1 rig.) (Rimini); Saverino (4 rig.), Varricchio (Spezia); Beghetto (2 rig.) (Treviso); Cavalli (1 rig) (Vicenza).
5 RETI: Giampaolo, Sedivec (Crotone); Di Nardo (Frosinone); Bojinov (Juventus); Sforzini (Modena); Sosa (Napoli); Degano (1 rig), (Piacenza); Allegretti (3 rig), Piovaccari (Triestina).
4 RETI: Ferrari (2 rig) (Albinoleffe); Sgrigna (3 rig), Carrus (1 rig.) (Bari); Mannini (Brescia); Lopez (Crotone); Castillo (Frosinone); Gasparetto, Leon, Sculli (Genoa); Camoranesi, Zalayeta (Juventus); Polenghi (Lecce); Godeas (Mantova); Colacone (Modena); Rantier (Piacenza); Matri (Rimini); Quadrini (Treviso); Della Rocca (2 Bologna) (Triestina); Iunco (Verona); Foti, Raimondi (Vicenza).
3 RETI: Bonazzi, Colombo, Rabito (Albinoleffe); Capelli, Croce (Arezzo); Ganci (Bari); Lazzari (1 rig) (Cesena); Criscito, Rossi (Genoa); Diamoutene, Munari, Tulli (Lecce); Spinale (Mantova); Bruno (1 rig); Gilioli, Tamburini (Modena); De Zerbi (Napoli); Carozza, Rigoni (2 rig.) (Pescara); Nef, Nocerino, Riccio (Piacenza); Cascione, Valiani, Porchia (Rimini); Colombo, Confalone (Spezia); Marchesetti, Pesaresi (Triestina); Nastos, Padoin, Paonessa, (Vicenza).
2 RETI: Gori, Innocenti (Albinoleffe); Bondi, Vigna (Arezzo); Scaglia, Tabbiani (Bari); Brioschi, Danilevicius, Fantini, Meghni, Mingazzini, Zauli (Bologna), Stankevicius (Brescia); Pellicori, Pestrin, Sabato, Virdis (Cesena); Nanni (Crotone); Botta (Genoa); Fialdini (Frosinone); Balzaretti, Boumsong, Zanetti (Juventus); Babù, Giacomazzi (Lecce); Altinier, Doga (1 rig); Sommese, Tarana (Mantova); Campedelli, Longo (1 Genoa) (1 rig) (Modena); Cannavaro, Dalla Bona, Trotta (Napoli); Antonelli (Pescara); Olivi, Simon, Stamilla (Piacenza); Baccin, Barusso, Pagano (Rimini); Gorzegno, Guzman (1 rig), Padoin, Scarlato (Spezia); Russotto, Valdez (Treviso); Graffiedi, Kyriazis, Silva Ceron (Triestina); Da Silva, De Falco, Ferrante (1 Pescara); Akagunduz, Cutolo (1 rig), Turati (Verona).
1 RETE: Belingheri, Caremi, Cristiano, Garlini, Joelson (1 rig.), Peluso, Santos (Albinoleffe); Bellavista, Eramo, Gervasoni, Di Vicino, Pianu (Bari); Amoroso, Filippini, Torrisi (Bologna); Cortellini, Del Nero, Jadid, Lima, Maccan, Santacroce, Zoboli (Brescia); Bracaletti, Del Core, Ficagna, Piccoli, Zaninelli (Cesena); Baù, Borghetti, Espinal, Galardo, Tisci, Veron (Crotone); Ischia, D'Antoni, Dedic, Di Deo, Di Venanzio (Frosinone); Carobbio, Coppola, Juric, Forestieri, Milanetto, Tavares (Genoa); Birindelli, Chiellini, De Ceglie, Marchionni, Paro (Juventus); Angelo, Caccavallo, Juliano, Petras, Schiavi; Vaschak, Vives, Zanchetta (Lecce); Di Cesare, Graziani, Mezzanotti (Mantova); Centurioni (Modena); Domizzi, Grava, Maldonado, Montervino, Pià (Napoli); Aquilanti, Delli Carri, Gonnella, Luci, Olivieri, Zoppetti (Pescara); Campagnaro, Miglionico, Padalino (Piacenza); Bischeri, Vitiello (Rimini); Dionigi, Do Prado, Quadri (Spezia); Baldi, Giuliatto (1 rig.), Guigou, Moro (Treviso); Abruzzese, Eliakwu, Kalambay, Lima, Mignani, Rossetti, Testini (Triestina); Biasi, Guarente, Pedrelli, Comazzi, Greco, Nieto, Sibilano, William (Verona); Fissore, Rigoni (Vicenza).
AUTORETI: Kovac (Juventus pro Mantova); Nef (Piacenza pro Rimini); Frara (Spezia pro Modena); Colombo (Brescia pro Juventus); Lorenzi (Treviso pro Mantova); Petras (Lecce pro Rimini); Saverino (Spezia pro Crotone); Terra (Arezzo pro Bari), Cottafava (Treviso pro Piacenza). Pagani (Frosinone pro Verona); Zamboni (Crotone pro Napoli); Scarlato (Spezia pro Bari); Mezzanotti (Mantova pro Frosinone); Frezzolini (Modena pro Verona).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive