Giovedì 13 Dicembre 2018 | 05:29

GDM.TV

Il ministro D'Alema da Bari: Nigeria ed Afghanistan sono zone a rischio

BARI - «Devo purtroppo confermare che alcuni tecnici italiani sono stati rapiti. Abbiamo segnalato più volte l'estrema pericolosità della Nigeria e in particolare di una certa area e avevamo invitato le imprese italiane a ridurre all'indispensabile la loro presenza». Lo ha detto il ministro degli Esteri Massimo D'Alema, a Bari per partecipare a una manifestazione per il 1° maggio. «Questo episodio - ha aggiunto -conferma purtroppo i rischi che sono connessi alla instabilità del Paese. D'altra parte noi non possiamo impedire ai tecnici di andare».

Poi a proposito dell'attacco ad una pattuglia di militari italiani in Afghanistan ha sottolineato che «Fortunatamente si tratta di persone che sono state ferite in modo leggero, ma certo questo episodio conferma le preoccupazioni» sui rischi in Afghanistan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive