Giovedì 25 Febbraio 2021 | 23:18

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
FoggiaIl sindaco
San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BariIl progetto
Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

Berlusconi assolto nel processo Sme - Un suo avvocato: «Un grande risultato dopo 11 anni di processi»

MILANO - La sentenza di assoluzione pronunciata per Silvio Berlusconi dai giudici della Corte d'appello di Milano, nell'ambito della vicenda Sme, rappresenta «un grande risultato dopo 11 anni di processi». È questo il commento che rilascia l'avvocato Niccolò Ghedini, subito dopo la lettura del verdetto da parte del presidente della seconda corte d'appelo di Milano, il giudice Francesco Nese.
«Quello che si è appena concluso è stato un processo che ha inciso sulla vita politica italiana, soprattutto perché vi era una grande pervicacia da parte dell'accusa a portare avanti il procedimento». Così Niccolò Ghedini commenta ancora, "a caldo" la sentenza con la quale Silvio Berlusconi è stato «riconosciuto completamente estraneo» dalle accuse che gli sono state mosse nell'ambito del processo Sme.
Per il legale, inoltre, «in una situazione normale un procedimento di questo tipo non sarebbe nemmeno arrivato all'udienza preliminare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400