Giovedì 13 Dicembre 2018 | 09:35

GDM.TV

Prodi: Arabia Saudita paese chiave per pace area

RIAD - «L'Arabia Saudita è Paese chiave della regione, nodo cruciale di importantissimi processi politici che favoriscono la pace». Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, torna così a lodare, in forma solenne davanti al Parlamento saudita, l'impegno che il Regno guidato da Re Abdullah «sta dispiegando in Medioriente a favore della pace, del dialogo e della prosperità». Guardando alla visita che proprio oggi si conclude a Riad, Prodi la definisce «un'eccellente opportunità per uno scambio di vedute e di confronto sui grandi temi e sulle grandi sfide che ci vedono impegnati in questo periodo che, purtroppo, è ancora così gravido di rischi e di incognite».
Insistendo sul ruolo chiave dell'Arabia Saudita, promotrice della conferenza di Riad e protagonista del prossimo vertice di Sharm el Sheikh, Prodi ha sottolineato la necessità di «fronteggiare sfide vecchie e nuove: la perdurante difficoltà a comporre alcuni dei più vecchi contenziosi politici della Regione come il confronto arabo-israeliano, di sviluppi geopolitici che mettono ora in discussione nella regione alcuni assetti che un tempo venivano dati per scontati e l'affiorare i dolorosi conflitti settari in seno all'Umma islamica e, sovente, anche di crescenti quanto dannosi malintesi ed incomprensioni fra mondo arabo-islamico e mondo occidentale».
Si tratta, per Prodi, di un insieme di sfide «che mette a dura prova le nostre capacità di leadership e di governance ma che deve indurci a raddoppiare i nostri sforzi a favore della pace, del dialogo, dello sviluppo economico e sociale, che devono essere costantemente accompagnati da un fervido sforzo di dialogo culturale e di tolleranza reciproca». Sono questi tutti principi che «rappresentano lo strumento migliore per sconfiggere anche le grandi minacce comuni del terrorismo, del fanatismo e dell'intolleranza che, in periodi di incertezza come questo, trovano facile terreno di proselitismo». Ed è l'Arabia Saudita grazie alle sue caratteristiche che può «svolgere come sempre ha fatto un ruolo autorevole per promuovere pace e stabilità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive