Martedì 11 Dicembre 2018 | 20:47

GDM.TV

i più visti della sezione

Una base strategica per le emergenze

aiuti a bambini poveriBRINDISI - La Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (Unhrd) di Brindisi, gestita dal Programma alimentare mondiale (Pam), è ritenuta dagli esperti un luogo strategico per gli interventi di emergenza. E' quanto è stato ribadito oggi nel corso della cerimonia svoltasi nell' aeroporto militare di Brindisi durante la quale è stata annunciata dal Pam e dal governo italiano l'ampliamento dell' Unhard brindisina.
La base è ospitata dal Governo italiano attraverso le strutture messe a disposizione dal Ministero della Difesa, all'interno dell'aeroporto militare 'Pierozzì. Il Governo italiano, attraverso la Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, è anche il principale donatore della Base di Brindisi con un contributo annuo di circa 1,5 milioni di dollari.
Dal giugno 2000, data della sua apertura la Base di Brindisi ha assistito ogni anno in media 30 Paesi colpiti da catastrofi naturali o da emergenze complesse, effettuando circa 130 missioni per un totale di 2.000 tonnellate di aiuti inviati, per un valore pari a circa nove milioni di dollari. Il successo e l'efficacia degli interventi della Base hanno indotto il Pam ad aprire di recente altre quattro analoghe basi in aree strategiche del mondo: Ghana, Emirati Arabi, Malesia e Panama.
Con l'ampliamento annunciato oggi, alla Base di Brindisi si aggiunge una porzione (circa il 12% dell'intera superficie) della ex Base Usaf di san Vito dei Normanni (Brindisi), potenziando così le possibilità di stoccaggio e custodia dei materiali necessari nelle prime fasi delle emergenze (tende, prefabbricati, materiale sanitario, biscotti ad alto contenuto energetico).
I costi per la ristrutturazione e la gestione della ex Base Usaf di San Vito dei Normanni sono sostenuti dal Governo italiano attraverso la Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. La rete di Basi permette al Pam di affrontare contemporaneamente quattro emergenze complesse ovunque si verifichino nel mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera