Domenica 24 Gennaio 2021 | 14:19

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

Bari calcio, oggi (ore 15) al San Nicola derby col Francavilla: Auteri pretende punti e gioco

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
LecceEconomia
Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

Lecce, sanità e assistenza sociale: è boom di imprese private (+77%)

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Il clima che cambia sconfigge il sud Europa

MADRID - Il Sud d'Europa sarà «il grande sconfitto» del cambio climatico a corto e medio termine e la Spagna uno dei paesi che ne subirà di più le conseguenze. Lo hanno rivelato Josè Manuel Moreno, coordinatore spagnolo del gruppo di scienziati che ha elaborato la parte europea del recente rapporto del Gruppo intergovernativo sul cambio climatico (Ipcc) dell'Onu, e Arturo Gonzalo Aizpiri, segretario della Prevenzione dell'inquinamento e cambio climatico del ministero dell'ambiente.
Moremo e Aizpiri presentando oggi a Madrid il rapporto e i suoi risvolti regionali, hanno spiegato che il cambio climatico dilaterà le differenze fra il Nord d'Europa, dove si registreranno più precipitazioni e aumenterà la produttività agricola, e i paesi del Sud, sottoposti ad un inaridimento del suolo a causa della riduzione delle precipitazioni e ad una perdita di ricorsi turistici per l'innalzarsi delle acque. La Spagna in particolare vedrà salire di quasi mezzo metro i mari entro la fine del secolo assistendo a un arretramento delle spiagge fra 20 e 40 metri e la scomparsa di molte di esse, al pari di una riduzione delle precipitazioni intorno al 40%. L'erosione costiera avrà peraltro impatto sulle infrastrutture, soprattutto portuarie. Aumenteranno anche i rischi per la salute a causa delle ondate di calore sempre «più frequenti e intense».
Aizpiri ha sottolineato che il governo spagnolo sta prendendo comunque misure, attraverso il Piano nazionale di vulnerabilità e impatto, per far fronte a questa situazione che impone una «nuova visione» dell'Europa futura di cui si dovrà tener conto a tutti i livelli.
Secondo il rapporto, benché la riduzione delle risorse idriche potrà avere effetti negativi sulle colture dell'olivo e del vino quest'ultimo nel complesso potrà approfittare dell'aumento delle temperature, soprattutto nel Nord ma anche nel centro-sud d'Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400