Sabato 16 Gennaio 2021 | 04:31

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

«Si rischiano milioni di rifugiati»

immigrato clandestinoBRUXELLES - Il cambiamento climatico può provocare milioni di rifugiati in fuga dai luoghi di origine. A lanciare l'allarme, nel giorno della pubblicazione a Bruxelles del rapporto sul riscaldamento del pianeta preparato dal Panel intergovernativo sul cambiamento climatico (Ipcc) è Yvo de Boer, segretario della Convenzione Onu per i cambiamenti climatici. Secondo l'esperto, i rischi crescenti di siccità e inondazioni di ampie zone costiere sottolineati dal rapporto «potranno tradursi nello spostamento di milioni di persone in giro per il mondo», le stime parlano di 50 milioni entro il 2010. De Boer ricorda, come del resto sottolinea lo stesso rapporto, che «i paesi poveri in via di sviluppo sono considerati i più vulnerabili, per questo è necessario lanciare un accordo internazionale di lotta contro il mutamento climatico». De Boer aggiunge che è molto importante studiare mezzi efficaci per finanziare i fondi necessari alle misure necessarie per far fronte al fenomeno.

Bisogna agire ora per cercare di ridurre i danni provocati dal surriscaldamento della superficie terrestre. È l' appello che gli esperti dell'Onu sul clima lanciano a tutti i governi del mondo. «Adattarsi ai cambiamenti climatici in corso - è stato spiegato nel corso della conferenza stampa in cui è stato presentato il rapporto sul clima - è necessario ora, perché già dobbiamo fronteggiare impatti negativi dovuti ai gas emessi nel passato e che generano l'effetto serra. Mitigare queste emissioni può ridurre, ritardare o evitare questi impatti negativi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400