Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:51

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Contratto statali - I sindacati per ora non revocano lo sciopero del 16 aprile

ROMA - Lo sciopero dei lavoratori pubblici proclamato per il 16 aprile resta confermato fino a che non saranno varate le direttive all'Aran per il rinnovo dei contratti. Lo sottolineano i sindacati dopo l'accordo raggiunto oggi a Palazzo Chigi sul rinnovo dei contratti e sul memorandum per la qualità della pubblica amministrazione, secondo i quali l'agitazione potrà essere sospesa solo una volta visto che sarà scritto nelle direttive del governo.
«È stato deciso e confermato che le segreterie di categoria decideranno in merito allo sciopero in relazione dell'avvio concreto» della trattativa e in attesa «di atti amministrativi concreti». Così il segretario confederale della Uil, Paolo Pirani, conferma quello che sarà il comportamento dei sindacati in merito alla revoca dello sciopero degli statali dopo l'intesa raggiunta col Governo per il rinnovo del contratto.
Le trattative per il rinnovo dei contratti dei diversi comparti nel pubblico impiego partiranno entro un mese. Lo ha annunciato il segretario confederale della Uil, Paolo Pirani, sottolineando che l'accordo raggiunto oggi a Palazzo Chigi prevede che per il comparto dei Ministeri la trattativa parta entro i prossimi 15 giorni. Il ministero della Funzione Pubblica, ha spiegato Pirani, si è impegnato a varare nelle prossime ore le direttive all'Aran per il rinnovo dei contratti. I contratti scaduti a fine dicembre 2005 riguardano circa 3,5 milioni di persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400