Lunedì 18 Gennaio 2021 | 12:20

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaa Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
BariIl caso
Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Lecce - Che cos'è il distretto tecnologico "Dhitech scarl"

LECCE - Il distretto tecnologico "Dhitech scarl" è una società consortile costituita nel dicembre 2005. I soci attuali sono l'Università del Salento, il Consiglio nazionale delle ricerche, Avio Spa, Engineering ingegneria informatica spa, Fiamm spa, Leuci spa e "ST Microelettronic srl". Compito del distretto è di incrementare la ricerca nei settori delle nanotecnologie, dei materiali avanzati, dell'innovazione digitale e delle Ict.
Con l'avvio del "Dhitech" si concretizza l'accordo di programma per la promozione della ricerca scientifica in Puglia, siglato nel giugno del 2005 dal ministero dell'Industria e della ricerca, dal ministero dell'Economia e dalla Regione Puglia. L'accordo prevede la creazione di tre distretti tecnologici: uno sulla meccatronica con sede a Bari, un altro biotecnologico con sede a Foggia e il "Dhitech", il primo a partire in Puglia.
Il "Dhitech" ha già in fase di realizzazione progetti di ricerca industriale con finanziamento agevolato del ministero dell'Università e della ricerca per un valore complessivo di 22 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400