Martedì 11 Dicembre 2018 | 22:11

GDM.TV

i più visti della sezione

D'Alema: restiamo grandi amici degli Usa nonostante le polemiche per il rapimento di Mastrogiacomo

Il ministro Massimo DROMA - L'incidente con gli Stati Uniti provocato dal rapimento del giornalista Daniele Mastrogiacomo «è chiuso». «Come sempre siamo e restiamo grandi amici degli Usa». Sono parole del ministro degli esteri Massimo D'Alema in una intervista a 'La Repubblicà.
«L'incidente con gli Stati Uniti è chiuso. Vorrei rassicurare il nostro paese; non c'è stata alcuna crisi diplomatica, nessuna rottura delle relazioni transatlantiche. Come sempre siamo e restiamo grandi amici degli Stati Uniti», afferma D'Alema per poi definire «vergognoso il tentativo che si sta facendo di strumentalizzare la vicenda del rapimento di Mastrogiacomo per tentare l'ennesima spallata al governo Prodi».
«I rapporti tra i due alleati non devono essere sereni, devono essere buoni, e buoni lo sono», dice ancora il ministro degli esteri. «Possiamo avere diversità di vedute su alcune questioni. È accaduto in passato e accadrà ancora. Ma il punto essenziale è che entrambi riconosciamo l'importanza decisiva del rapporto bilaterale e l'importanza di cooperare nelle aree di crisi». «Questa vicenda - sostiene D'Alema - non ha incrinato i legami storici tra noi e gli Stati Uniti, e neanche l'impegno comune che abbiamo in tutte le ree di crisi, a partire dall'Afghanistan». Inoltre «come ha dimostrato la telefonata con Condoleezza Rice definita dagli americani stessi cordiale e approfondita, i rapporti tra noi restano di piena fiducia».
Quanto alle polemiche suscitate dal rilascio dei taleban per consentire la liberazione di Mastrogiacomo, il ministro degli esteri ricorda che «abbiamo trasferito una lista di prigionieri al governo Karzai che ha deciso in piena autonomia di rilasciarne cinque. Non mi rallegro affatto di questo: è stato pagato un prezzo altissimo». «Il punto - aggiunge poi - è che dobbiamo capire come evitare di essere esposti a ricatti del genere. Proprio per questo siamo favorevoli a discutere in sede Nato norme di condotta comuni, che servano a regolare una volta per tutte la condotta dei governi».
Circa i rapporti con l'opposizione sulla gestione del rapimento, D'Alema dice che «loro ci hanno prima dato carta bianca salvo poi tenderci un'imboscata, ed accusarci a giochi fatti di avere ceduto ai terroristi. Questo lo trovo eticamente inaccettabile. Non si può dire il governo faccia tutto il possibile per salvare Mastrogiacomo e poi venire aggrediti in questo modo». E sull'imminente voto in Senato per il rifinanziamento della missione in Afghanistan: «Se Berlusconi non voterà il decreto sulle missioni internazionali dimostrerà di essere solo autolesionista e compirà un atto irresponsabile».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera