Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:45

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Industria e cultura i temi degli accordi sottoscritti

BARI - Italia e Russia hanno firmato una serie di accordi intergovernativi e una serie di intese industriali e culturali. La firma è stata apposta al vertice italo- russo di Bari dalle delegazioni ministeriali dei due Paesi, alla presenza del premier Romano Prodi e del presidente della Federazione russa, Vladimir Putin. Il contenuto degli accordi spazia dalla collaborazione in campo culturale fino a quella nell'ambito energetico e tecnico-militare.

In particolare, sono stati firmati tre accordi governativi e sette accordi industriali, bancari e culturali. Le prime tre intese riguardano, rispettivamente, la «reciproca protezione della proprietà intellettuale nell'ambito della cooperazione tecnico militare» (hanno firmato il ministro della Difesa Arturo Parisi e l'omologo russo Ustinov); un protocollo sulla collaborazione tra Alenia (del gruppo Finmeccanica) e Sukhoi nel settore della costruzione, produzione e vendita di aerei super-jet 100 (firmato dal ministro dello Sviluppo economico Bersani e dal ministro russo Khristenko) e «un programma esecutivo di collaborazione culturale 2007-2009», firmato dal ministro degli Esteri D'Alema e dal russo Lavrov.

Quanto agli accordi industriali bancari e culturali, si tratta di sette intese specifiche. La lista annovera l'accordo tra Finmeccanica e Ferrovie russe per lo sviluppo congiunto di un elettrotreno regionale e per il telerilevamento del territorio della linea ferroviaria Tuapse-Adler, firmato dal presidente e amministratore delegato del gruppo italiano, Pier Francesco Guarguaglini, e dal presidente delle ferrovie russe, Yakunin.
Grande importanza riveste poi l'intesa stretta tra Enel e RosAtom. L'ad di Enel Fulvio Conti e il direttore dell'Agenzia federale per l'energia nucleare della Federazione russa (RosAtom), Sergej Kirienko, hanno firmato un memorandum di intesa per lo sviluppo del sistema elettrico e della generazione nucleare in Russia e nell'Europa centro orientale. La collaborazione si sostanzierà con investimenti comuni e partecipazioni nei rispetti asset per la realizzazione di nuovi impianti nucleari di nuova generazione, la gestione e il rafforzamento delle reti di trasporto dell'energia elettrica e la gestione di centrali nucleari già esistenti.

Tra le intese alla firma, rientra anche quella tra Banca Intesa Sanpaolo e Banca VTB per la fornitura da parte del gruppo italiano di una linea di credito di 100 milioni di euro per l'acquisto di macchinari italiani da parte delle imprese russe. Il capitolo bancario conta anche l'accordo tra Mediobanca e la stessa VTB per una linea di credito di 200 milioni di euro e tra Mediobanca e la banca VEB per un pacchetto finanziario di 130 milioni di euro a sostengo di progetti industriali.
Il sostanzioso pacchetto è stato chiuso da due intese in campo scientifico-culturale. La prima riguarda l'accordo per l'istituzione a Ferrara di una prima sede italiana dell'Ermitage, mentre la seconda riguarda una lettera di intenti per lo sviluppo di energie rinnovabili, il fotovoltaico e l'eolico, in Puglia, firmata dal rettore dell'Università di Foggia, Antonio Muscio, dal presidente di Amgas, Lanfranco Tavasci, e dal presidente del Gruppo Renova/Avelar Energy, Victor Vekselberg.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400