Venerdì 26 Febbraio 2021 | 00:00

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
FoggiaIl sindaco
San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BariIl progetto
Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
BrindisiIl caso
Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

Brindisi, giudice arrestato: riesame rigetta ricorso, Galiano resta in carcere

 

i più letti

Donna muore nel Reggiano per carambola di auto

REGGIO EMILIA - Un incidente mortale è avvenuto questa notte all'1.40 nel reggiano, in località Bagno, sulla statale 52 che collega la località dell'Appennino ad Arceto. A perdere la vita è stato una donna a di 52 anni, Mariuccia Ariati. A provocare l'incidente è stato un ragazzo di 25 anni cui la polizia stradale di Castelnovo nei Monti ha riscontrato un tasso alcolmico tre volte superiore al limite consentito.
Il ragazzo, E.R., residente a Scandiano, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, la patente gli è stata ritirata. Ora l'autorità giudiziaria dovrà valutare se sussistano gli estremi per accusarlo di omicidio colposo. Il giovane viaggiava a bordo di una Audi A4 che ad un certo punto (complice anche la fitta nebbia che c'era in quel momento e che riduceva la visibilità a soli 40 metri) ha tamponato con violenza una Volkswagen Arosa guidata da M.G., una donna di 39 anni di Casalgrande. Dopo l'impatto la Audi ha invaso la carreggiata opposta scontrandosi frontalmente con la Opel Corsa su cui viaggiava la Ariati. La donna non è deceduta sul colpo ma i soccorsi sono stati resi più difficili dal fatto che il suo corpo era incastrato nella vettura. È arrivata morta all'ospedale di Reggio Emilia. Solo lievi contusioni per il giovane e la 39enne, che sono stati medicati e subito dimessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400