Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 17:20

GDM.TV

Una crisi di governo risolta a tempo di record: solo 64 ore

ROMA - Dalle 19,52 del 21 febbraio alle 11,37 di oggi: con poco meno di 64 ore, il secondo governo presieduto da Romano Prodi ha fatto segnare il primato della crisi più rapida a legislatura in corso nella storia della Repubblica.
Prima di oggi il record spettava a Silvio Berlusconi, che alle 17,30 del 20 aprile 2005 aveva presentato le dimissioni del suo secondo esecutivo, e alle 12,50 del 23 aprile successivo aveva sciolto la riserva e presentato la lista dei ministri del Berlusconi-2bis. In totale poco più di 67 ore di crisi. Ma in quel caso si trattò di un governo nuovo, non di un semplice rinvio alle Camere come oggi.
Ancora più lontano (ma ancora per un governo-bis) quello che sette anni fa sembrò un primato inattaccabile, stabilito da Massimo D'Alema nel passaggio dal primo al secondo governo da lui guidato. L'attuale presidente dei Ds presentò le dimissioni alle 22,38 del 18 dicembre 1999 e, ricevuto il nuovo incarico alle 20,30 del 20 dicembre, sciolse la riserva alle 11,32 del 22 dicembre, rendendo immediatamente pubblica la lista dei ministri. Alle 13,06 cominciò il giuramento. Una crisi durata quindi circa 84 ore e mezzo, meno di quattro giorni.

Nella lunga storia della Prima Repubblica le crisi di governo erano solitamente molto più lunghe e le soluzioni più lente. Il record di velocità era stato registrato in occasione del cambio di consegne tra il governo Tambroni, che si era dimesso il 19 luglio 1960, e il terzo governo Fanfani. Quest'ultimo, ricevuto l'incarico il 22 luglio dal presidente Giovanni Gronchi, riuscì a formare il governo il 27, dopo cinque giorni. La rapidità della soluzione fu dovuta alle forti polemiche provocate dal governo Tambroni, un monocolore Dc con l'appoggio esterno di Msi e monarchici, e alla fretta di archiviare un periodo segnato dagli scontri di Genova nell'aprile precedente, in occasione del congresso del Msi, e poi dai morti di Reggio Emilia all'inizio di luglio negli incidenti tra manifestanti e forze dell'ordine.

Se Prodi può tirare un sospiro di sollievo e sperare di andare avanti nella sua azione di governo, occorre comunque dire che i suoi 281 giorni a Palazzo Chigi non sarebbero stati in ogni caso un primato negativo per gli esecutivi usciti dalle urne. In questa classifica, primeggia il governo De Gasperi 8 (monocolore Dc), entrato in carica il 16 luglio 1953 e caduto appena 12 giorni dopo, il 28 di quello stesso mese.
E ancora abbondantemente sotto la soglia dei 200 giorni sono il governo Leone 1, sempre un monocolore Dc, insediatosi il 21 luglio 1963 e durato 137 giorni, fino al 5 novembre successivo, e il Leone 2, 148 giorni tra il 24 giugno e il 19 novembre 1968.
Rimasero in carica invece 209 giorni il Fanfani 2, dal primo luglio 1958 al 26 gennaio 1959; 227 giorni l'unico esecutivo guidato da Giovanni Goria, tra il 28 luglio 1987 e l'11 marzo 1988; e uno di più, 228, il Cossiga 1, dal 4 agosto 1979 al 19 marzo 1980.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights