Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 18:13

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Barila demuncia
A Molfetta è allarme sociale: «Una baby gang imperversa in zona stazione»

A Molfetta è allarme sociale: «Una baby gang imperversa in zona stazione»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Famiglia Russo: contenti liberazione libanese, continuiamo a sperare

BERNALDA (MATERA) - "Sono contenta della liberazione di Imad Saliba. Spero che a breve vengano liberati anche Mimmo e Francesco". Così Anna Maria Carella, la moglie di uno dei tecnici Eni rapiti in Nigeria, Cosma "Mimmo" Russo, ha commentato nel pomeriggio la liberazione da parte del Mend del cuoco libanese rapito il 7 dicembre insieme agli italiani.
"Ho sentito mio marito per telefono due ore fa - ha aggiunto Anna Maria dalla sua casa di Bernalda (Matera) -. Mi ha detto che Saliba era stato portato via dai guerriglieri ieri sera. Non so nulla su come è avvenuta la liberazione. Mimmo mi ha detto di stare bene".
Imad Saliba è dipendente di una ditta di catering che gestisce la mensa dell'impianto dell'Agip dove è avvenuto il rapimento. Domani a partire dalle 19 per le strade di Bernalda si terrà una fiaccolata per chiedere la liberazione dei due ostaggi (l'altro è Francesco Arena di Gela, Caltanissetta).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400