Lunedì 17 Dicembre 2018 | 06:44

GDM.TV

La Comunità montana "Murgia barese sud est" va con la Puglia ed ospita la Comunità montana di Camerino

murgiaBARI - Nella Puglia che si presenterà compatta alla Borsa internazionale del turismo (Bit) c'è un'eccezione: la Comunità montana "Murgia barese sud est" parteciperà alla Bit con la Regione Puglia ed ospiterà la Comunità montana di Camerino.
Per il presidente dell'ente montano, Vito Giampetruzzi, si tratta di «una comunione d'intenti che si concretizza in una sinergia di marketing territoriale: si tratta di "vendere" prodotti e territorio, le eccellenze della Murgia in esposizione a Milano faranno da contrappunto a un ideale viaggio enogastronomico nella nostra terra».
Giampetruzzi ha spiegato che la comunità montana a Milano cercherà di portare l'attenzione degli operatori turistici sul Parco nazionale dell'Alta Murgia: oltre 68mila ettari tra depressioni vallive, colline, scarpate e lame. «Uno scrigno naturale - ha detto il presidente - che custodisce tesori come Castel del Monte, il sepolcro millenario preistorico del Pulo, le 30.000 impronte di dinosauri di era paleontologica tra Altamura e Santeramo, l'ultimo esempio di steppa pseudo mediterranea dell'Italia peninsulare, un grande patrimonio di biodiversità con 1.500 specie vegetali censite (il 25% delle 6mila presenti in Italia), numerose specie animali protette e la più grande popolazione europea del falco grillaio».

Per l'assessore regionale al Turismo, Massimo Ostillio, che ha illustrato oggi a Bari i dettagli della partecipazione della Puglia alla Bit, in programma a Milano dal 22 al 25 febbraio,
«la scelta della Comunità montana dimostra quanto sia importante il piano di attuazione e la programmazione triennale di promozione turistica varate dalla Regione: uno strumento che darà la possibilità alla Puglia di agire unita ed in forma coordinata, senza disperdere le risorse».

Giampetruzzi ha anche parlato della Comunità murgiana fornendo un pò di cifre. Di oltre 118.720 aziende agricole baresi, il 12% rientra nel comprensorio 'ente montanò (14.273). La superficie agricola totale è di 67.665 ettari, la superficie utilizzata 59.190 ettari. Il comparto agricolo dà lavoro al 15% degli occupati nei 7 comuni appartenenti alla Comunità montana.
Nel 2004 l'agricoltura del comprensorio montano ha prodotto ricchezza per un valore aggiunto di 175 milioni di euro, il 19% del totale provinciale (oltre 904 milioni di euro).
Il fenomeno degli agriturismi è particolarmente sviluppato ad Acquaviva delle Fonti, Gioia del colle, Santeramo e Cassano. Le presenze turistiche premiano, invece, il comune di Noci, anche per la sua particolare collocazione all'interno di un circuito turistico ormai collaudato per afflusso e qualità dei servizi, tra Alberobello, Putignano e Martina Franca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia