Martedì 19 Gennaio 2021 | 13:42

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

Policlinico Bari, la Procura fa appello: «Nei tubi c'è ancora legionella»

 
LecceNel Salento
Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

Taviano, il sindaco anti-assembramenti accompagna i vigili a fare le multe

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Foggianel Foggiano
Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Una costruzione particolarmente contrastata

BRINDISI - La costruzione del rigassificatore British Gas a Brindisi - che oggi ha portato ad arresti, al sequestro dell'area di Capobianco antistante il porto messapico e all'acquisizione di documenti nei ministeri dell'ambiente e delle attività produttive - è una delle questioni che aggrega trasversalmente le amministrazioni locali, da quella di centrodestra del Comune a quelle di centrosinistra di Provincia e Regione, e che divide il governo di centrosinistra nazionale e regionale. Di fronte ai duri «no» pronunciati ripetutamente dal presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, infatti vari esponenti del governo Prodi hanno spesso affermato, anche di recente, la propria diversa opinione.
Delle opposizioni alla costruzione a Brindisi ebbe a lamentarsi lo stesso premier britannico, Tony Blair, con il presidente del consiglio dei ministri, Romano Prodi, il 6 novembre scorso.

Quello di Brindisi è uno dei due rigassificatori in costruzione in Italia e si sarebbe dovuto completare per il 2009: un altro è in costruzione in Veneto, nel Rodigino, davanti alle coste del Polesine, e dovrebbe entrare in funzione nel 2008, secondo le previsioni.
Quella del rigassificatore pugliese è la storia più controversa. Oltre alle opposizioni della comunità locale con marce, manifestazioni e sit-in, e ai rifiuti di Vendola, il Comune ha fatto ricorso al Tar e al Tribunale di Brindisi e il sindaco, Domenico Mennitti (Forza Italia, ha anche minacciato le dimissioni.
A novembre la Brindisi Lng (società della British Gas) ha avviato, tra le proteste, i lavori.
Il 27 dicembre scorso il governo ha deciso di riaprire la Conferenza dei Servizi, riavviando la procedura per la valutazione di impatto ambientale (Via) e la discussione con la popolazione. In conseguenza di tale decisione, tuttavia, non c'è stato un blocco dei lavori di costruzione dello stabilimento, come invece chiedevano le amministrazioni locali e gli oppositori del rigassificatore. Il ministro Bersani in dichiarazioni pubbliche sottolineò, al contrario, che la riconvocazione della conferenza dei servizi «di per sè non significa una sospensione dei lavori».
Nel gennaio 2007 la Regione Puglia, ad ogni modo, ha chiesto e ottenuto la sospensione temporanea dei lavori per la necessità di interventi di bonifica dal momento che nelle acque di falda nelle aree a terra adiacenti le opere di colmata compiute da Brindisi Lng i dati riscontrati dall'Agenzia per l'ambiente (Arpa) avevano superato «valori limite accettabili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400