Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:41

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Matarrese: «i morti nel calcio fanno parte del sistema»

ROMA - «Lo spettacolo deve continuare. Ho sentito dire che il calcio dovrebbe fermarsi per un anno, ma parlare in questo modo significa essere esaltati e irresponsabili». Il presidente della Lega Antonio Matarrese, in una intervista a Radio Capital, ribadisce con fermezza il suo parere contrario in merito a un lungo stop del calcio. «Il calcio è un'industria che paga i suoi prezzi - Non è che la Fiat ha dovuto fermare le macchine per rilanciarsi - continua - Ci sono momenti in cui ci si deve fermare e sono stato d'accordissimo con Pancalli questa volta - Ma i morti li abbiamo voluti noi? Purtroppo fanno parte di questo grandissimo movimento. Ogni volta che succede qualche disgrazia tutti hanno dei buoni propositi, che restano tali, speriamo che questa sia la volta buona. Si parla tanto dell'Inghilterra, ma quello è un altro mondo dove quando prendono un criminale lo mettono in galera e buttano via la chiave».
«I morti del sistema calcistico purtroppo fanno parte di questo grandissimo movimento che le forze dell'ordine ancora non riescono a controllare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400