Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 04:15

GDM.TV

i più visti della sezione

Troppe intercettazioni da Procura Potenza - An: intervenga il ministro Clemente Mastella

ROMA - "Due milioni e 700 mila euro bruciati in un anno per intercettazioni a Potenza. Che cosa aspetta Mastella a intervenire?". Se lo chiedono i parlamentari di An Alfredo Mantovano e Giulia Bongiorno, commentando i dati del procuratore generale della Repubblica Vincenzo Tufano.
Secondo i due esponenti di An "chi parla, come ieri per l'ennesima volta hanno fatto il procuratore generale e il presidente facente funzioni della Cassazione, di risorse inadeguate per la giustizia e della necessità di ulteriori investimenti, puntando l'indice contro governi e parlamenti, dovrebbe dire che cosa ne pensa dei dati forniti oggi a Potenza dal pg Tufano: dalla metà del 2005 alla metà del 2006, la procura della Repubblica del capoluogo lucano ha speso per intercettazioni 2.728.362 di euro, per una durata totale di 19.213 giornate, equivalenti a più di 52 anni. La media è stata di 7.475 euro al giorno".
"La procura di Potenza in tre anni - sottolineano Mantovano e Bongiorno - ha fatto intercettazioni per una durata totale di oltre 129 anni e per un costo complessivo di 6.388.315 euro. La media triennale è di 5.830 euro al giorno. Potenza non è nè Palermo nè Napoli; non risultano mega-indagini per illeciti gravissimi; nè si comprendono gli effetti in termini di grandi organizzazioni criminali sgominate; abbiamo letto tutti invece sulle pagine dei giornali quale fosse l'oggetto di buona parte delle telefonate intercettate".
"Immaginando che il 10% di quanto impiegato possa essere più che sufficiente per le esigenze di indagine adeguate a una procura come Potenza, quanto si poteva fare in più - osservano i due parlamentari - per la funzionalità degli uffici giudiziari con 2,5 milioni di euro in un solo anno? Tenendo conto che la gran parte delle indagini che hanno visto consumare questo spreco sono finite con decreti di archiviazione o con trasferimenti ad altri uffici, se il ministro Mastella cessasse di pontificare potrebbe ricordare quali sono i suoi poteri in casi del genere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia