Martedì 26 Gennaio 2021 | 01:14

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Serrata benzinai - Associazioni dei consumatori: fatto gravissimo. Codacons: li denunceremo per interruzione di pubblico servizio

ROMA - «La decisione dei gestori della distribuzione di carburante di proclamare lo sciopero degli impianti è una cosa grave. È ora di finirla». Lo affermano in una nota i presidenti di Adusbef e Federconsumatori, Elio Lannutti e Rosario Trefiletti.
«Nel nostro paese - aggiungono - non appena si tenta di razionalizzare un settore che comporta ricche prebende a chi detiene la proprietà, scattano immediatamente reazioni scomposte ed incontrollate». Lannutti e Trefiletti condividono, pertanto, le ipotesi di un intervento da parte del Ministro Bersani in un settore come quello della distribuzione di carburante «caratterizzato da bassa produttività e da ricchi guadagni».
Adusbef e Federconsumatori ribadiscono inoltre la necessità di andare verso l'accelerazione dell'apertura della vendita dei carburanti nei grandi centri commerciali, «in questo modo infatti - si legge nella nota - si risparmierebbero fra gli otto e i dieci centesimi al litro».

Rincara la dose il Codacons. "Chiederemo la revoca dell'autorizzazione alla vendita dei carburanti nei confronti di quei gestori che chiuderanno i battenti - afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi - e denunceremo gli stessi alla magistratura per interruzione di pubblico servizio, considerato che i distributori di benzina sono imprese e non singoli lavoratori, e di conseguenza eventuali serrate risulterebbero vietate". "La protesta dei benzinai è sbagliata sotto tutti i punti di vista - prosegue Rienzi - La vendita dei carburanti presso la grande distribuzione è un diritto per i cittadini e un incentivo alla concorrenza, e consentirebbe risparmi di 7 centesimi di euro a litro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400