Venerdì 22 Gennaio 2021 | 04:10

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Inaugurazione anno giudiziario Tar - Il sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone: difficile amministrare la cosa pubblica secondo corretti criteri di giustizia

LECCE - Il sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone, parlando a braccio durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario al Tar del capoluogo salentino, ha evidenziato le difficoltà dinanzi alle quali, a suo giudizio, il pubblico amministratore si trova spesso rispetto alla necessità di agire secondo corretti criteri di giustizia.
«In questi anni di amministratore comunale - ha affermato il sindaco Poli Bortone - ho avvertito i limiti dell'amministratore nell'agire sempre rispetto a canoni di giustizia, tant'è che - anche se i dati dicono che la conflittualità è diminuita - esiste ancora una forte conflittualità che deriva dalle nuove emergenze. Tra queste - ha sottolineato il sindaco - c'è tutto il conflitto che indubbiamente esiste in tema di rifiuti, cioè in quella grossa emergenza che abbiamo in Puglia e che impone delle scelte e dei percorsi che probabilmente non sempre sono i più giusti nei riguardi dei cittadini e nei riguardi delle amministrazioni».
Adriana Poli Bortone ha poi fatto notare come «non sia assolutamente facile, oggi, mettere insieme le esigenze del cittadino con quelle più ampie della collettività. Il singolo ha le sue esigenze che non sempre collimano con quelle della collettività e non sempre le amministrazioni riescono a dare le risposte più eque, pur nell'onesta ricerca di una strada che possa evitare la conflittualità. Ritengo che il Tar sia per l'amministratore un elemento di giustizia reale, ma l'amministratore avverte il limite della normativa attuale. Il fatto che siano stati annullati i sistemi dei controlli e che ci si affidi quasi esclusivamente ai controlli interni alle amministrazioni stesse - ha lamentato Poli Bortone - lo giudico come un fatto non del tutto positivo, forse perchè non siamo pronti, all'interno della nostra struttura amministrativa a dare queste risposte che sarebbero di altissima responsabilità. Io lo dico a conclusione di questa mia attuale esperienza amministrativa: ritengo che sul sistema dei controlli - ha concluso il sindaco - ci debba essere un ripensamento, perchè è vero che il Tar ci dà degli indirizzi fortissimi, per esempio indicando forme di partenariato, ma non è facile agire in assenza di controlli oggettivi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400