Lunedì 25 Gennaio 2021 | 22:30

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Dall'eolico elettricità per 4 mln italiani

energia eolicaROMA - Italia a tutto vento. Anche per il 2006 il settore eolico nazionale ha confermato che tale fonte pulita cresce con il più alto tasso: più 25% di potenza installata, più 50% di produzione elettrica arrivando a coprire il fabbisogno elettrico di oltre 4 milioni di italiani. I dati ufficiali del 2006, riferiti dall'Anev, l'associazione italiana energia del vento, dimostrano che la crescita di questa tecnologia è costante e, se adeguatamente sostenuta, può portare a ottimi risultati. Nel corso del 2006 in Italia si sono avute nuove installazioni per 417,01 MW raggiungendo il valore complessivo di 2.123,36 MW, a fronte di una potenza complessiva, a fine 2005, di 1.717,97 MW. Particolarmente rilevante risulta il dato della produzione elettrica che vede una produzione complessiva da fonte eolica pari a 3,4 TWh, a fronte del dato 2005, che aveva visto una produzione di 2,35 TWh. Gli incrementi registrati sono importanti avendo portato la produzione elettrica, da sola fonte eolica, a coprire il fabbisogno di oltre 4 milioni di italiani, oltre ad aver consentito un risparmio di 3,5 milioni di tonnellate di CO2, 15 mila tonnellate di SO2, aver evitato un grande numero di altri inquinanti e polveri sottili e aver risparmiato 10 milioni di barili di petrolio che il nostro Paese ha evitato di importare dall'estero con conseguente rilevante beneficio di sicurezza negli approvvigionamenti e della bilancia commerciale nazionale. «Il risultato raggiunto dall'eolico in Italia - dichiara il presidente Anev, Oreste Vigorito - dimostra come, contrariamente a quanto affermato dai detrattori delle fonti rinnovabili di energia, tale fonte possa contribuire in maniera rilevante alla lotta ai cambiamenti climatici che proprio in questi giorni da parte della Commissione Europea è stata individuata come azione prioritaria a livello europeo». «Ancora una volta - prosegue - viene dimostrata l'enorme potenzialità che le fonti rinnovabili e l'eolico tra di esse hanno nella riduzione delle emissioni inquinanti. Chiediamo solamente ai pubblici decisori - conclude Vigorito - di provvedere, in tempi brevi, a dare certezze al mondo produttivo delle fonti rinnovabili affinché tali importanti risultati possano continuare per il futuro in linea con le aspettative e con gli impegni assunti dal Governo Italiano in sede internazionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400