Domenica 16 Dicembre 2018 | 00:47

GDM.TV

Nel turismo futuro tra Italia e Albania serviranno donne manager

BARI - E' stato presentato stamane a Bari 'Costià (l'acrostico di Cooperazione e sviluppo turistico Italia Albania) progetto Interreg di cui è capofila il Cotup (Consorzio operatori turistici della Puglia) e che ha come partner, oltre alla Regione Puglia, i comuni albanesi di Saranda, Lukove, Ksamil, la Camera di commercio e il centro sociale gestito dalla suore Marcelline di Saranda.
Il progetto promosso dal Cotup prevede la formazione di 20 giovani donne albanesi che seguiranno in Puglia corsi per imparare a gestire un Bed&breakfast, dalla conoscenza della normativa prevista alla capacità di stilare un piano, o accogliere i clienti. Per attuare il progetto sono state scelte località a sud dell'Albania, una zona in cui le bellezze della natura si accompagnano a zone di interesse archeologico come il Parco Butrinto con resti che risalgono al VI sec a.C., all'epoca greca e romana.
Alla presentazione c'erano il consigliere del sindaco di Bari per le relazioni internazionali Vito Leccese, Ettore Bambi per il Cotup, i sindaci di Lukova, Fitim Hizmo, di Ksamil, Vesel Kocin, il segretario della Camera di commercio di Saranda Esmeralda Isufi, il funzionario del Comune di Saranda, Aristotel Koci, e Emirijeta Roboci in rappresentanza del Centro sociale delle suore Marcelline.
«Abbiano scelto la formula del bed&breakfast - ha sottolineato Ettore Bambi - perchè a nostro parere oggi in Albania non c'è bisogno di alberghi a 5 stelle, ma piuttosto c'è la necessità di una crescita collettiva per lo sviluppo del turismo».
Il Cotup ha come finalità la promozione turistica della Puglia ed è proprio in questa prospettiva - ha continuato Bambi - che va inserito il progetto. «Il progetto ha una prima finalità puramente imprenditoriale - ha spiegato - per favorire eventuali investimenti da parte di imprenditori pugliesi, soci del Cotup, in Albania. Ma accanto a questa ha anche la finalità di favorire lo sviluppo del cosiddetto turismo aggregato».
La regione Puglia - ha continuato - non può più essere scelta come unica meta di una vacanza, e quindi deve esser legata ad altre realtà turistiche che possono essere sia altre regioni italiane o Paesi confinanti come la Grecia e in questo caso l'Albania.
Alla realizzazione del progetto hanno collaborato anche la suore Marcelline che operano dal '95 a Saranda dove hanno attivato corsi di formazione professionale per giovani donne, corsi per diventare operatrici turistiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini